18054-16149-17167-14403-160609-MacBook-Render-l-l

Kuo: niente iMac al prossimo evento Apple, ma i MacBook Pro potrebbero avere il MagSafe

Andrea Centorrino

Ming-Chi Kuo non ha bisogno di presentazioni: l’analista di KGI ha il più alto tasso di previsioni corrette fra tutti quelli che osservano il mondo Apple, e quando è lui a parlare, si tende ad ascoltarlo attentamente. L’evento “hello again” previsto per il prossimo giovedì porterà il tanto atteso rinnovo della gamma MacBook Pro, ma all’orizzonte si profila anche un nuovo MacBook (Air?) da 13″; credevamo anche che avremmo visto nuovi iMac ed un nuovo Thunderbolt Display, ma a quanto pare, è troppo presto.

Grazie alla sue fonti, ben inserite nella catena produttiva, Kuo sostiene che i nuovi iMac ed il nuovo Thunderbolt Display (che si vocifera includa una GPU e sia prodotto in collaborazione con LG) slitteranno alla prima metà del 2017.

Per quanto riguarda i nuovi MacBook Pro, l’analista prevede l’impiego di chip Intel Skylake (non potrebbe essere altrimenti, visto che ufficialmente gli equivalenti Kaby Lake non saranno disponibili prima del prossimo anno, anche se alcune fonti riferivano di una disponibilità anticipata), l’utilizzo di schermi delle stesse dimensioni e con la stessa risoluzione degli attuali Retina, ma più parsimoniosi a livello energetico e qualitativamente migliori grazie all’introduzione di un nuovo processo di ossidazione.

LEGGI ANCHE: Indizi su Final Cut Pro X 10.3: sarà di fianco ai nuovi Mac?

Sulla scia di quanto visto per iPhone 7, Apple porterà le dimensioni massime degli SSD installabili sui prossimi MacBook Pro a ben 2 TB, e giusto per restare in tema di dispositivi mobili, Kuo sostiene che la barra OLED “Magic Toolbar” presente sui portatili verrà controllata da un SoC simile a quello installato sugli Apple Watch.

Sembra inoltre che, per la gioia di quanti sentivano la mancanza di un connettore MagSafe sui MacBook da 12″, Apple presenterà un adattatore USB-C magnetico, prodotto direttamente o da un partner. Infine, l’analista conferma la presenza all’evento di un MacBook da 13″: resta da capire se sarà un 12″ “allargato”, con supporto allo standard Thunderbolt 3, o un Air leggermente rivisitato.

Fonte: MacRumors