Lenovo Y Razer pc gaming (1)

Lenovo e Razer collaboreranno per creare una gamma di PC da gioco (foto)

Leonardo Banchi

Buone notizie per gli appassionati di videogiochi di tutto il mondo: Lenovo, la principale compagnia al mondo per la vendita di PC, ha infatti annunciato l’inizio di una collaborazione con Razer, il famoso marchio dedicato al gaming, per creare una nuova serie di PC dedicati proprio agli amanti dei videogiochi.

I primi Lenovo “Razer Edition” saranno basati sulla serie Y, presentata dal produttore cinese durante l’IFA dello scorso Settembre, e condivideranno con essi anche parte dell’aspetto: i primi concept mostrano infatti il classico chassis della serie, sul quale però il simbolo della Y abbandona l’originale colore rosso per sposare il verde luminoso caratteristico di tutti i prodotti Razer.

LEGGI ANCHE: Razer RealSense porterà il motion tracking sul gaming PC

La collaborazione fra le due aziende si spingerà però molto oltre la semplice modifica estetica: Lenovo, conscia di quanto il settore gaming sia un’area in espansione del mercato PC, punta infatti ad accaparrarsi la fiducia dei consumatori offrendo computer ottimizzati e dalle alte prestazioni, arricchiti dal software sviluppato da Razer, in grado di fornire ai giocatori impostazioni e strumenti utili per migliorare l’esperienza di gioco.

A spingere la fiducia di Lenovo nei confronti del gaming vi sono vari fattori: oltre alla solida utenza affezionata (che però, spesso, preferisce assemblare i propri computer in modo autonomo), il produttore cinese scommette sul fatto che la diffusione della realtà virtuale possa dare una spinta al mercato. Il suo utilizzo, infatti, richiederà potenze di calcolo superiori a quelle consentite dagli attuali computer di fascia consumer, e potrà quindi avvicinare una larga fetta di utenza a prodotti di alta fascia.

Per vedere i primi computer nati da questa collaborazione non sarà comunque necessario attendere troppo: i primi esemplari saranno infatti lanciati a Gennaio, durante il CES 2016 di Las Vegas.

Via: TheVerge