WWDC-2015

Mac OS X 10.11 e iOS 9 incentrati su qualità, sicurezza e retrocompatibilità

Cosimo Alfredo Pina

Cosa riserveranno i nuovi sistemi operativi Apple? Ancora difficile da dire, ma alcune fonti interne avrebbero riportato al sito 9to5Mac diverse delle novità che caratterizzeranno Mac OS X 10.11 “Gala” e iOS 9 “Monarch”.

Ad accomunare i sistemi sarà l’approccio globale, che saranno indirizzati più alla qualità e alla stabilità piuttosto che l’introduzione di nuove feature. Non per questo le funzioni inedite mancheranno, sopratutto su iOS 9.

Molte dei rumor trapelati negli ultimi giorni, come quelli relativi alla modalità split screen su iPad o l‘app Home per gestire i dispositivi HomeKit, potrebbero essere confermate. Per quanto riguarda l’interfaccia troveremo su entrambe i sistemi il nuovo font San Francisco, al momento utilizzato per l’UI degli Apple Watch.

LEGGI ANCHE: Confronto fra Apple Watch (Watch OS) e Android Wear

Tuttavia buona parte del lavoro dietro questi aggiornamenti è stato fatto ad un livello meno visibile, a partire dal sistema di sicurezza Rootless, che promette di tenere al sicuro certi file di sistema anche dall’utente con privilegi di amministrazione.

Per quanto riguarda la sincronizzazione tra dispositivi, le app integrate si appoggeranno adesso al servizio iCloud Drive piuttosto che i server IMAP, per favorire sicurezza e velocità. La funzione “Trusted Wi-Fi” (Wi-Fi Fidate), che potrebbe non arrivare con le prime versioni di Mac OS X 10.11 ed iOS 9, sarà invece incentrata sulla sicurezza delle rete wireless, permettendo di connettersi a router conosciuti con un sistema di criptazione più leggero.

LEGGI ANCHE: Ecco come mettere emoji ovunque, su Mac OS X ed iOS

Grazie ad ottimizzazioni varie a livello di sistema operativo e l’integrazione delle librerie Swift, i dispositivi più datati, sopratutto quelli iOS, saranno in grado di far girare le nuove versioni del sistema operativo senza grandi problemi; secondo quanto riportato dai rumor, i dispositivi con processore A5 saranno in grado di far girare iOS 9 senza problemi.

Risoluzioni dei bug e attenzione alla qualità dell’esperienza saranno dunque alla base di Mac OS X 10.11 ed iOS 9 e queste voci di corridoio ci danno già un’idea di quello che potrete avere sui vostri dispositivi Apple. Tuttavia per avere conferma dovremo attendere il prossimo WWDC 2015 del prossimo 8 giugno, giorno in cui i sistemi dovrebbero essere presentati.

Via: 9to5Mac