come installare macos sierra beta final

macOS Sierra: come installarlo sul vostro Mac e cosa fare prima di aggiornare

Cosimo Alfredo Pina -

Come installare macOS Sierra – Ci siamo oggi è il giorno in cui il vostro Mac, se compatibile, potrà essere aggiornato alla prima versione stabile di macOS Sierra, il successore di OS X El Capitan. Nei mesi passati si è parlato molto di questo sistema operativo che con questo aggiornamento non stravolge l’esperienza d’uso a cui Apple ha abituato i suoi utenti, ma la migliora con un sacco di rifiniture e introduzioni, più o meno piccole.

Delle novità di macOS Sierra tratteremo in un contenuto a parte. Qui invece vogliamo affrontare i semplici passaggi da seguire per installare il nuovo sistema operativo per computer Apple.

Cosa fare prima di installare macOS Sierra

Fortunatamente Apple rende davvero facile aggiornare il proprio Mac. Prima di procedere però è una buona idea seguire alcuni passaggi preliminari per assicurarsi che anche un banale aggiornamento non comporti brutte sorprese.

La prima cosa che vorrete fare quindi prima di procedere al passaggio a Sierra è sicuramente un backup. I vostri file più sensibili dovreste salvarli manualmente – è comunque è buona norma farlo con regolarità – su uno o più dispositivi esterni, siano questi un hard disk, un NAS o un servizio cloud.

LEGGI ANCHE: Tutte le novità di macOS Sierra

Potete inoltre procedere con backup di Time Machine, in modo che se qualcosa dovesse andare storto potrete in pochi passaggi riportare il vostro Mac a come era prima di passare a macOS Sierra. Vi servirà comunque un dispositivo di archiviazione esterna. Una volta che ve lo siete procurati aprire le Preferenze di Sistema cliccate sulla voce di Time Machine e proseguite seguendo i passaggi della semplice procedura guidata.

Un altro passaggio non obbligatorio ma che ci sentiamo di consigliare è quello di fare una bella pulizia. In questi mesi od anni di uso di OS X avrete sicuramente accumulato un bel po’ di app e tool di dubbia utilità. Difficilmente avrete problemi di compatibilità con macOS Sierra, che comunque mantiene la struttura dei sistemi 10.1x, ma in vista dell’aggiornamento potreste cogliere l’occasione per eliminare quelle che non utilizzate e per eliminare i file superflui, se non altro anche per rendere più veloci le procedure di backup.

Come scaricare ed installare macOS Sierra

Passare a macOS Sierra sui Mac compatibili è davvero molto semplice. Nel giro di poche ore dovreste infatti ricevere la notifica per l’aggiornamento. Vi basterà quindi aprire l’App Store, passare alla scheda Aggiornamenti e avviare il download (circa 4 GB). In alternativa dovreste trovare il link alla pagina dell’aggiornamento direttamente sull’home page dell’App Store.

Dopo aver finito di scaricare il pacchetto di aggiornamento sarà richiesto il riavvio del dispositivo e qualche minuto per completare la configurazione; dopo una breve procedura iniziale potrete iniziare ad usare macOS Sierra. Per chi cerca un approccio più drastico e pulito è possibile (previo backup come indicato nel paragrafo precedente) considerare la possibilità di resettare il proprio Mac e ri-eseguire la procedura di installazione da zero.

Da Mac spento premete il tasto di accensione e subito premete e tenete premuti i tasti Cmd ed R contemporaneamente. Il Mac entrerà in modalità recovery dove potrete “Reinstallare OS X”; durante la procedura dovrebbe essere scaricato automaticamente anche l’aggiornamento a macOS Sierra (se già disponibile), altrimenti potrete, a reset completato, aggiornare dall’App Store.

DA NON PERDERE

  • EG

    A che ora sarà disponibile su app store, visto che al momento ancora niente?

    • Cosimo Alfredo Pina

      Solitamente in tarda serata, ma nelle prime ore il download è molto lento. Domani non dovrebbero esserci problemi 🙂

  • Raffaele Birkhoff

    beh io sono su Gm e ci sono ancora problemi non risolti dalla beta 5 tipo il tempo di recupero dallo stop , alcuni freeze e siri che spesso non capisce na mazza . Testato su macbook pro 15 retina mid2014, 16 Gb di ram , nvidia gt750m , 512ssd,2.5ghz

  • Download lentissimo in queste prime ore di rilascio. Aggiornerò domani 😉