macos-sierra-glitch 2

macOS Sierra: i principali problemi del nuovo sistema operativo

Cosimo Alfredo Pina -

Problemi macOS Sierra – Il nuovo macOS Sierra, rilasciato in versione stabile poco meno di una settimana fa, ha portato una discreta ventata di novità sui computer a marchio Apple. Ovviamente come ogni grande aggiornamento non mancano i problemi, legati fondamentalmente al fatto che siamo ancora alla prima release, ossia la 10.12.

Forse anche voi siete incappati in qualche malfunzionamento legato a macOS Sierra. In questa rassegna cerchiamo di fare il punto sui principali problemi che gli utenti stanno riportando sulla rete.

Problemi con download e installazione

Come accade spesso nei primi giorni dell’aggiornamento può succedere che il download sia estremamente lento o che non giunga a buon fine. La causa principale è che in molti vogliono scaricare l’aggiornamento, ma anche una connessione poco performante non è di aiuto. Un’altra ovvia causa di errore nello scaricamento è il poco spazio libero; assicuratevi quindi di aver sufficiente spazio libero (circa 10 GB) per il download e la procedura di installazione.

Purtroppo l’App Store non offre la possibilità di riprendere un download interrotto a causa di un errore e se doveste incapparvi dovrete ripartire da zero, come vi abbiamo spiegato nella guida dedicata all’installazione (link a fondo articolo). Anche a download completato potreste incappare in problemi legati all’app di installazione che potrebbe darei vari tipi di errore (es. “copia danneggiata”); dovrete eliminare l’app di aggiornamento e effettuare nuovamente il download.

Ci sono poi vari problemi che possono insorgere in fase di installazione per i quali, nei casi più semplici, dovrebbe bastare un riavvio del sistema. Per sicurezza è sempre una buona idea fare un backup con Time Machine e a parte anche dei propri dati personali.

Problemi con il risveglio del Mac

A quanto pare un certo numero di utenti (anche qualcuno qui in redazione) sembra avere problemi nel risveglio del Mac. Ad esempio su un MacBook chiuso per essere messo in Stop e poi riaperto per riprendere la sessione potrebbe non dare segni di risveglio oppure questo risulterebbe molto lento tanto da richiedere il riavvio forzato con il tasto di accensione (tenendolo premuto per qualche secondo).

Per ora il problema sembra presentarsi senza costanza e siamo certi che sarà tra i primi ad essere risolto con il prossimo update minore a macOS. Nel frattempo qualche utente ha riportato di aver risolto con un reset PRAM/NVRAM e SMC.

Problemi di compatibilità con le app

Il passaggio ad un nuovo sistema operativo può portare ad incompatibilità con varie app. In tal caso, se avete già aggiornato c’è poco da fare se non aspettare che lo sviluppatore aggiorni l’app per supportare macOS Sierra.

Se l’app l’avete installata dall’App Store vi basterà tenere d’occhio la scheda “Aggiornamenti”, altrimenti dovrete ripiegare sul sito da dove avete scaricato l’app. Ultima risorsa, da adottare magari per un’app vecchia e il cui sviluppo è stato abbandonato, è quella di trovare un’alternativa che svolga le stesse funzioni ma che sia compatibile con Sierra.

Problemi con i mouse Logitech: disconnessioni, lag e scroll non funzionante

Riguardo al problema sopra indicato anche il Logitech Control Center, che serve per la gestione di mouse e tastiere dell’omonima marca, sembra dare qualche problema con macOS 10.12.

A quanto pare buona parte dei mouse Logitech che si appoggiano al relativo Control Center sembrano presentare problemi con macOS Sierra, con rallentamenti nella risposta (lag) e pulsanti speciali non funzionanti. Chi sta avendo questo tipo di problemi non resta che aspettare l’aggiornamento del Control Center; nel frattempo c’è chi consiglia di usare BetterTouchTool.

Problemi con il Wi-Fi

OS X Yosemite (molto) ed El Capitan (meno con gli ultimi aggiornamenti) hanno dato non pochi grattacapi in termini di funzionalità della rete Wi-Fi sui MacBook. Fortunatamente macOS Sierra sembra aver risolto questi problemi.

Se però anche sul nuovo sistema operativo state avendo problemi e siete sicuri che il problema non sia legato al vostro router o alla vostra connessione ad internet potete provare a resettare le impostazioni della scheda wireless con la seguente procedura:

  1. Aprite il Finder e raggiungete la cartella /Libreria/Preferences/SystemConfiguration/
  2. Cancellate i seguenti file (attenzione, perderete tutte le password Wi-Fi salvate):
    • com.apple.airport.preferences.plist
    • com.apple.network.identification.plist
    • com.apple.wifi.message-tracer.plist
    • NetworkInterfaces.plist
    • preferences.plist
  3. Riavviate il Mac e provate a riconnettervi

Problemi con Dropbox

Anche chi utilizza il client del popolare servizio di cloud storage potrebbe incappare in piccoli problemi. In particolare la nuova struttura di iCloud potrebbe portare un po’ di confusione nell’integrazione con le vostre cartelle sulla nuvola. Su come risolvere questo tipo di problemi abbiamo comunque già trattato a parte.

macOS Sierra: pro e contro

A fronte di tutti questi problemi, comunque limitati a pochi casi, conviene comunque aggiornare a macOS Sierra? La risposta è, come per ogni importante aggiornamento, ovviamente sì. I vantaggi portati da questo sistema operativo non sono da cercarsi solo nelle nuove feature.

Apple ha posto un sacco di attenzione anche al comparto sicurezza e se il vostro Mac è compatibile con macOS Sierra. Se per voi la stabilità viene comunque prima di tutto potete aspettare qualche settimana in vista delle minor release che arriveranno, come la 10.12.1 attualmente in fase di beta. Voi avete riscontro problemi, magari qualcuno non segnalato? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto.

DA NON PERDERE

  • Francesco D. Ciani

    Ciao, a me da qualche problema nella visione di video su safari, Netflix nel mio caso. Di tanto in tanto l’immagine salta, come un veloce scroll orizzontale. Problema che prima del passaggio a Sierra nn avevo mai riscontrato. Francesco

  • riccardo

    Sierra e mac mini non va in stop in automatico.

    • Hingwye

      pure a me

      • Dave iam

        ho un imac 27″ e per me la stessa cosa. Inoltre: unica possibilità per metterlo in sleep mode è farlo manualmente; ora non esce nemmeno più dallo stato sleep mode se non premendo leggermente il tasto di accensione. Quotidianamente di notte si “sveglia” senza nessun motivo. HO provato a fare alcune operazioni leggendo diversi commenti in rete ma nulla da fare.

  • H.S.

    a me capita che si spenga e si riaccenda quando è in modalità “sleep” e più di una volta

  • ⚫️ 🔴 🔵 🐸

    La ricerca del testo nel browser chrome non funge bene. Nel senso che sballa il numero di occorrenze della parola cercata e ovviamente non evidenzia più se si tratta della prima, seconda, ecc occorrenza.

    Per capire quello che voglio dire basta fare una prova con CTRL+F all’interno del browser.

  • Livio Kokthi

    a me capita spesso che il volume nonostante sia al massimo si senta veramente basso. per non parlare poi della pessima durata della batteria e dei rallentamenti continui. non installate sierra , è la risposta in ritardo di apple a Windows Vista

    • Claudia Calabi

      Identicamente sconsiglio l’installazione. La batteria mi dura meno della metà, e per me era fondamentale. Per non parlare della ventola che parte in continuazione.