Mediaset e Sky daranno del filo da torcere a Netflix

Cosimo Alfredo Pina

Netflix, dopo la lunga attesa di tutti gli appassionati di serie TV e film in streaming, arriverà presto anche in Italia, ma non tutti sarebbero felici della venuta del servizio americano. In un recente incontro tra Rupert Murdoch e Silvio Berlusconi si sarebbe infatti parlato di come affrontare questo nuovo rivale sul mercato italiano, con un’offerta on-demand adeguata.

In particolare Murdok sarebbe particolarmente allarmato, prevedendo un rischio concreto per i cinque anni a venire. Tuttavia dietro la chiave del successo di Netflix ci sarà anche un’adeguata rete di infrastrutture pronte a garantire una velocità di connessione opportuna a trasportare la grande quantità dei video on-demand.

LEGGI ANCHE: Lo streaming di Sky sulla TV arriverà il 21 maggio grazie ad un box

Lo scenario è quindi piuttosto complicato e sebbene Netflix prometta di mettere a portata di clic alcune delle serie e dei film più famosi, connessioni lente, concessioni sui diritti un po’ frammentarie e una possibile alleanza tra Mediaset e Sky, renderanno la diffusione di questo servizio una discreta sfida.

Via: Digital Sat