dna fhd

Microsoft ha codificato nel DNA un video HD degli OK Go!

Cosimo Alfredo Pina I ricercatori Microsoft hanno unito tecniche di ingegneria genetica con l'informatica creando un filamento di DNA da 200 MB

Cosa succede quando i ricercatori Microsoft si incontrano con quelli del Molecular Information Systems Lab della University of Washington? Ne nasce un filamento di DNA capace di contenere 200 MB di dati. Non è la prima volta che vediamo questo tipo di esperimenti, ma questa volta la quantità di informazioni salvate sul mezzo biologico è effettivamente notevole.

Utilizzando metodi di creazione artificiale del DNA gli studiosi sono riusciti a codificare i bit dei file in una catena di molecole, in particolare adenina, timina, guanina e citosina, appunto le unità base del DNA. Tra i dati salvati nel minuscolo filamento anche il video di This Too Shall Pass degli OK Go in qualità HD.

LEGGI ANCHE: L’analisi del DNA con lo smartphone grazie a un nuovo sensore

Un concetto davvero interessante ma ovviamente da laboratorio e impossibile da applicare alla pratica di tutti i giorni; tuttavia questo metodo di archiviazione ha davvero degli usi potenzialmente concreti. Il DNA è infatti tra i vari mezzi allo studio per la conservazione delle informazioni a lungo termine.

Via: Windows CentralFonte: Microsoft
  • Giorgio Gerardi

    Io ho paura.

    • GattoMorbido

      concordo, per quanto sia affascinante la prospettiva.
      chi ha detto black mirror?