Microsoft dà l’ultimatum ai produttori: addio PC con Windows 7

Cosimo Alfredo Pina

Dal debutto di Windows 10, Microsoft ha fortemente spinto i suoi utenti a passare al nuovo sistema operativo. Già prima del lancio gli utenti con una licenza valida di Windows 7, 8 o 8.1 potevano accaparrarsi il diritto ad aggiornare gratuitamente il proprio computer a Windows 10.

Ulteriori indicazioni di quanto Microsoft creda nel suo ultimo SO sono arrivate negli ultimi giorni, quando Terry Myerson ha annunciato che Windows 10 sarà distribuito come un vero e proprio aggiornamento di sistema.

Tuttavia le decisioni di Microsoft non coinvolgono soltanto l’utente finale, come dimostrato dalla tabella Lifecycle Fact Sheet dedicata agli OEM.

ultimatum windows 7

Come avrete notato i PC basati su Windows 7, Windows 8 o Windows 8.1 saranno destinati a scomparire, almeno da negozi e canali di vendita ufficiali, già prima della fine del prossimo anno mentre non ci sono, ovviamente, “date di scadenza” per la nuova versione.

Via: WMPoweruser