addio windows 7

Microsoft dà l’ultimatum ai produttori: addio PC con Windows 7

Cosimo Alfredo Pina

Dal debutto di Windows 10, Microsoft ha fortemente spinto i suoi utenti a passare al nuovo sistema operativo. Già prima del lancio gli utenti con una licenza valida di Windows 7, 8 o 8.1 potevano accaparrarsi il diritto ad aggiornare gratuitamente il proprio computer a Windows 10.

Ulteriori indicazioni di quanto Microsoft creda nel suo ultimo SO sono arrivate negli ultimi giorni, quando Terry Myerson ha annunciato che Windows 10 sarà distribuito come un vero e proprio aggiornamento di sistema.

Tuttavia le decisioni di Microsoft non coinvolgono soltanto l’utente finale, come dimostrato dalla tabella Lifecycle Fact Sheet dedicata agli OEM.

ultimatum windows 7

Come avrete notato i PC basati su Windows 7, Windows 8 o Windows 8.1 saranno destinati a scomparire, almeno da negozi e canali di vendita ufficiali, già prima della fine del prossimo anno mentre non ci sono, ovviamente, “date di scadenza” per la nuova versione.

Via: WMPoweruser
  • luigi cunsolo

    Ma come si puo’ puntare tutto su Windows 10 se ancora ha tanti problemi o settaggi mancanti:
    Non si gestiscono i colori della barra di una finestre, non si regola lo spessore del bordo di una finestra, non funzionano bene i Temi (non si possono scegliere le immagini di un tema), non esiste un lettore per i file .Mpeg 2, non funzionano alcuni programmi perfetti su Windows 8 (es. Power DVD, Media player, ecc) non si sente l’audio dei file VOB, non esiste modo di vedere i file MTS, salvo ricorrendo a software di terze parti, e potrei continuare ancora per molto.

    • Del Fante Guido

      Windows 10 funziona perfettamente, se ci sono problemi é per mancanza di driver dei produttori..

      • luigi cunsolo

        Carissimo, anche se quello che dici è vero solo in parte, in quanto senza driver di terze parti il Windows 8 col suo lettore vedeva perfettamente i filmati in formato mpeg2 e quelli più moderni in formato mts e m2ts mentre col 10 detti filmati NON SI VEDONO, in ogni caso un aggiornamento, perché così si presenta agli ignari utilizzatori di Windows 7 ed 8, dovrebbe mantenere la compatibilità con i vecchi driver, ma questo noi sappiamo benissimo che non è vero.