Microsoft Edge final

Microsoft annuncia l’arrivo del supporto a WebM per Edge

Leonardo Banchi

Il prossimo Windows 10 anniversary update sembra destinato a portare davvero moltissime modalità, anche per il nuovo browser Microsoft Edge: in quest’ultimo verrà infatti introdotta la compatibilità con i formati video WebM, finora cavallo di battaglia del rivale Google Chrome.

Lo sviluppo di WebM, assieme al codec video VP9 e al codec audio Opus, è infatti stato fortemente supportato da Google, che a partire dal suo lancio nel 2010 si è impegnata per svilupparlo e renderlo sempre più efficiente e versatile.

LEGGI ANCHE: Ecco come sarà il menu Start di Windows 10 dopo l’Anniversary Update

Ecco cosa ha dichiarato Microsoft:

VP9 è un codec open source efficiente, sviluppato come parte del WebM Project da Google. Il team del progetto di VP9 e di WebM ha recentemente unito i propri sforzi a quelli dell’Alliance for Open Media, dove si prevede che il loro lavoro su VP9 porti significativi contributi alla prossima generazione di codec video open source e gratuiti.
Opus è invece stato sviluppato dalla Xiph Foundation per supportare sia applicazioni RTC e comunicazioni efficienti dal punto di vista della banda, così come riproduzioni mi media ad alta qualità, tutto in un solo codec. Opus è il codec audio principale assieme a VP9 nelle specifiche di WebM. Stiamo aggiungendo il supporto a questi formati per semplificare la costruzione di siti web inter-operativi, e per fornire un formato alternativo per la compressione di contenuti video in 4K.

Via: Windowscentral