dropbox windows hello final

Microsoft Office sempre più tra le nuvole: cloud e collaborazione, anche su iOS

Cosimo Alfredo Pina

Annunciato circa un anno fa il programma Cloud Storage Partner Program permette ai fornitori di spazio di archiviazione cloud di integrare il proprio servizio con Microsoft Office.

Proprio grazie a questo programma arrivano diverse interessanti novità per gli utenti web ed iOS della suite Office. Tra queste ci sono quelle incentrate alla collaborazione, da oggi disponibili su servizi come Dropbox, Box e Citrix ShareFile.

Con le nuove funzionalità, disponibili da web, i file Office (Word, Excel, PowerPoint) presenti in una cartella condivisa, su un account cloud collegato ad uno Outlook.com, potranno essere modificati in contemporanea da tutti gli utenti abilitati, con la possibilità di vedere e commentare in tempo reale il lavoro degli altri.

Oltre a questo gli utenti Box, Dropbox e OneDrive potranno presto rendere il limite di dimensione sugli allegati un ricordo del passato grazie ad una feature in arrivo che permetterà agli utenti di allegare file dal cloud, sia come allegati veri e propri sia come link, direttamente dall’interfaccia di Outlook.com.

LEGGI ANCHE: Provate le ultime novità di Office per Mac con il programma Insider

Venendo alle novità per iOS non si trattano di funzionalità del tutto inedite, infatti già da qualche tempo è possibile accedere ai documenti Office salvati su Dropbox, direttamente dalle app della suite Microsoft. Adesso la funzione si espande ad altri servizi di cloud; al momento è stato attivato Box ma presto arriveranno anche Citrix ShareFile, Edmodo ed Egnyte.

Microsoft è sicuramente tra le realtà che vedono nel cloud il futuro dell’archiviazione personale e, oltre a questa nuova serie di funzioni già disponibili per gli utenti Office, il fatto che sia alla continua ricerca di partner per integrare Microsoft Office con sempre più servizi, ne è ulteriore conferma.

Fonte: Microsoft Office