Microsoft Edge final

Microsoft paga i propri utenti per utilizzare Edge e Bing

Leonardo Banchi

Edge, il nuovo browser di casa Microsoft, fatica a far breccia nel cuore degli utenti, e i tempi in cui Internet Explorer generava da solo quasi la totalità del traffico internet sono ormai soltanto un ricordo del passato.

La casa di Redmond, però, sembra decisa più che mai a continuare per la sua strada, tanto da essere disposta a pagare i propri utenti per utilizzare Microsoft Edge.

LEGGI ANCHE: Le novità di Microsoft Edge

La notizia arriva con l’annuncio di Microsoft Rewards, un programma nato dalle ceneri di Bing Rewards che offre punti agli iscritti in cambio dell’utilizzo di Microsoft Edge e Bing, o di acquisti sul Microsoft Store. I punti possono poi essere scambiati per ottenere crediti Amazon, Starbucks o Skype, oppure per acquistare la versione priva di pubblicità di Outlook.com.

Purtroppo, Microsoft Rewards è attualmente disponibile soltanto negli Stati Uniti, e non si hanno notizie di una sua possibile espansione al mercato internazionale. Vi dispiace? Sareste stati disposti a cambiare il vostro browser attuale (e il motore di ricerca) per ottenere qualche piccolo “regalo” da Microsoft? Fateci sapere la vostra opinione nei commenti!

 

Via: C|Net
  • Andrea Saba

    Sinceramente? No.
    Uso Chrome e non mi scollo, è la mia gabbia dorata per i Google Services 😀

    • Elio De Angelis

      concordo

    • Cristiano “Oxitaurus”

      idem

    • Idem. Con Chrome da Android, se apro un link che mi serve, per vederlo anche da pc mi basta andare nella cronologia. Poi ho i preferiti e le password sincronizzate, tutte cose che Edge (per ora?) non ha.

      • Edge ha password e segnalibri e leggi dopo, purtroppo manca la cronologia e una gestione più avanzata dei segnalibri

        • Ma sono sincronizzati anche con lo smartphone Android?

          • Non credo ci sia edge per android dunque la vedo dura

          • Appunto, io parlavo della comodità di sincronizzare pc e smartphone! 🙂

          • Beh tra Windows 10 Mobile e Windows 10 Desktop sono sincronizzati

          • Giusto. Purtroppo (?) Windows 10 Mobile non è minimamente paragonabile ad Android, tant’è che neanche Microsoft ci crede più…

          • Infatti ci crede ancora e ci stanno lavorando sodo, fatti un piacere, prima di parlare di cosa non conosci, provalo che fai più bella figura 😉

          • A maggio ha licenziato quasi 2000 dipendenti per dire addio al mercato smartphone consumer (produrrà solo device per aziende).
            Non ho provato di persona Windows 10 mobile, ma le versioni precedenti sì, e SECONDO ME non sono all’altezza di Android o iOS.

          • Veramente ha licenziato gente ex nokia e che molti lavoravano anche su feature phone, dunque fai te. Veramente W10m è alla pari dei suddetti e in altre cose va meglio, altre peggio

          • Forse è equivalente e magari migliore come sistema, ESCLUSA l’interfaccia grafica.
            Se consideriamo anche interfaccia grafica, store e app, si capisce perché Windows Mobile non vende niente rispetto agli altri due.
            Dell’interfaccia grafica si salva solo la fluidità, lo store è vuoto e le app… (quelle che ci sono) spesso fanno pietà rispetto alle equivalenti Android e iOS.
            Te lo dice uno che, per lavoro, è costretto ad usare anche Windows 10 Mobile.

          • Roberto

            Sono sincronizzati con qualunque Edge. (quindi per me che uso Windows 10 pc e anche mobile) é comodissimo.

  • Niccolò Fanton

    Edge è una valida scelta solo per chi ha un surface o un portatile ed deve fare lunghe sessioni, chrome fa scaricare la batteria molto più velocemente, specialmente durante lo streaming

  • Speriamo arrivi in Italia!

  • jose matera

    neanche se mi pagano..usarei quello schifo di browser chiamato edge…na porcheria mi si blocca sempre,molo bello il tema scuro, ma apparte questo niente di nuovo naaa rimango con il mio firefox e chrome il resto e noia..

    • Anthony Martial

      Funziona benissimo!!