edge malware smartscreen

Edge, IE e Windows si evolvono per proteggervi da phishing e malware

Cosimo Alfredo Pina

Introdotto con Internet Explorer 7, SmartScreen è la soluzione di casa Microsoft per proteggere, o almeno tentare, l’utente dalle minacce come phishing e malware. Integrato in Windows, Edge e, appunto, Internet Explorer, SmartScreen si interpone alle schermate ritenute rischiose con un avviso ben chiaro.

Molto similmente a quanto succede nell’ecosistema Google, il sistema controlla URL e web app per verificare che siano affidabili e non tentativi di forviare l’utente per rubare dati personali o recare danni.

LEGGI ANCHE: Chrome vuole fermare il phishing lottando contro l’ingegneria sociale

Adesso SmartScreen si evolve introducendo, su Edge ed Internet Explorer 11, la protezione dagli attacchi drive-by, ovvero quelli che, sfruttando principalmente le falle 0-day non ancora scoperte dai pubblisher, riescono ad installare software malevolo semplicemente visitando una pagina o con un clic.

Grazie a questo aggiornamento anche coloro che non sono in possesso dell’ultima versione del software fallato, potranno rimanere protetti. Il tutto è già operativo sulla maggior parte dei PC; l’ultima versione di SmartScreen è stata introdotta con i recenti aggiornamenti per la sicurezza.

A quanto pare Microsoft sembra ben decisa con Windows 10 a chiudere diversi capitoli della sua storia, incluso quello in cui il sistema operativo viene considerato tra i più insicuri. Forse SmartScreen non sarà la soluzione definitiva, ma sicuramente un passo importante per aumentare la sicurezza.

Fonte: Windows