microsoft linux red hat

Microsoft strizza (di nuovo) l’occhio all’open source: SQL Server arriverà su Linux

Cosimo Alfredo Pina

Microsoft compie un importante passo nel mondo dell’open source portando SQL Server su Linux. Il software, già disponibile per i server Windows, sarà dedicato ai data center e stiamo scrivendo al futuro perché non sarà disponibile prima del 2017.

Per effettuare la transizione Microsoft sta collaborando con i team di alcune tra le più importanti distribuzioni come Red Hat ed Ubuntu, cosa che qualche anno fa avrebbe fatto sorridere molti appassionati e sollevato non poco scetticismo.

LEGGI ANCHE: Surface Book, realtà virtuale e campo minato: Bill Gates si apre su Reddit AMA

Eppure oggi Microsoft e Linux si parlano eccome e sono molti i progetti che uniscono i due mondi: dalla piattaforma cloud Azure alle app per Android, che comunque è basato sullo storico kernel open source. Il tutto ha comunque un certo criterio.

Il mercato server si sta fortemente spostando verso Linux e quella di Microsoft non è altro che una presa di coscienza che aiuterà l’azienda a rimanere al passo.