microsoft onedrive

Microsoft taglia OneDrive: meno spazio gratuito e 1 TB per Office 365

Cosimo Alfredo Pina

Microsoft è costretta a fare un passo indietro su OneDrive, il suo servizio di cloud storage. Lanciato circa un anno fa, OneDrive offriva fino a 15 GB di spazio gratuito e addirittura archiviazione senza limiti agli iscritti al programma Office 365.

Da oggi le cose cambiano, infatti Microsoft ha spiegato che molti utenti hanno approfittato della generosità di OneDrive per salvare quantità enormi di file, come librerie di film, ore ed ore di video registrati e interi backup di sistema, con picchi fino a 75 TB.

Per questo le quote di OneDrive passano adesso a 5 GB gratuiti e 1 TB per gli iscritti ad Office 365; inoltre sono stati rimossi anche i piani a pagamento da 100 e 200 GB, rimpiazzati da un’unica soluzione che offre 50 GB per 1,99€ al mese.

Un passo indietro importante che riporta OneDrive nella media dei servizi di archiviazione cloud. Per quanto riguarda gli utenti che stanno superando i nuovi limiti, questi avranno un anno per poter spostare i propri file. Inoltre chi ha già sottoscritto un piano di abbonamento per 100 o 200 GB potrà continuare ad usufruirne.

Via: The Verge
  • Pessima mossa, dovevano punire (con avvertimento via mail preventivo a cancellare i file) chi abusava dello spazio e non tutti gli utenti.

  • L0RE15

    come al solito: alla gente dai un dito e si prendono la mano…pero’, Microsoft, che figura barbina e che pessima gestione a cosa!!! 🙁

  • LucaFrance Traverso

    punire chi abusava??? dai un dito e si prendono la mano??? l’errore semmai lo ha fatto microsoft che ha dato cosi’ tanto spazio, le persone lo hano utilizzato nel giusto!!!! il fatto sono LORO che non si aspettavano cosi’ tanti utenti per il sevizio…se mi regali 15 giga gratuiti e’ logico che li uso tutti, se me ne dai un tera idem….ricordandosi poi che oltre i 15 giga l’ utente..PAGA!!!

    • Simone Boschiroli

      Il problema principale erano gli utenti di Office 365 (con spazio di archiviazione illimitato) che usavano lo spazio per backup di sistema e per piazzarci sopra i film. Arrivare a 75TB a me sembra proprio un abuso del servizio. Pare che tu non abbia letto bene l’articolo…

      • Kratox

        illimitato ha un significato.
        se sei un azienda di incompetenti che ignora che la gente archivia millemila file soprattutto video, e non ti aspetti che usino l illimitato come tale, sei un azienda di incompetenti. non è il problema degli utenti,

      • talme94

        “illimitato”

  • Kratox

    perche qualcuno usa i servizi microsoft? google mi coccola e regala roba da 10 anni, microsoft sono 25 che mi prende per i fondelli costringendomi ad usare sistemi operativi fatti da topo gigio (fino a windows8 e 10, questi per l utente normale sono fatti molto bene, stabili e veloci) e io dovrei usare one drive?? mi pago 100gb di google drive, perche google è un azienda che al modico prezzo dei fatti miei (lo dice e glie li cedo volentieri) non solo ha rivoluzionato internet ma funziona da dio, senno ero ancora a cercare le cose su supereva o msn sommerso dalla pubblicita invasiva.
    cara microsoft, vuoi fare in modo che gli utenti ti apprezzino?? cambia dirigenti, ma tutti pero… perche questi ci capiscono poco…

    • Marco

      boh, io ho da microsoft ho ottenuto 200 e passa giga in regalo (scadranno, ma pare che se li riempi comunque non te li levano, solo che non puoi aggiungere altro).

      google è passato da 7gb a 15 e poi a 17. sinceramente tutta sta magnanimità di big G non l’ho vista.

      • Kratox

        googe ha sempre fatto cose che funzionano. TUTTE (migliorabili certo).
        dal motore di ricerca, all email che mi ha aiutato a disfarmi di quello schifo di outlook, a maps, a google drive che ora è un rivale di dropbox, e a tanti altri servizi android compreso che insieme funzionano discretamente. perfettibili ma ottimi.
        microsoft ha fatto tatni errori, e tanti casini solo perche aveva una posizione di predominio. e ora io utente prima di dare qualcosa a microsoft preferisco di gran lunga dare qualcosa ad un azienda seria che mi ha regalato miriade di cose per anni.

        • Marco

          sì, ma perché mi stai facendo la storia dei successi di google e gli insuccessi di microsoft? io stavo parlando di una roba specifica che hai scritto e con cui, personalmente, non mi ritrovavo.

          e comunque il fatto che google abbia SEMPRE fatto cose che funzionano è piuttosto opinabile.

          • Kratox

            se ti regalano i gb è un altro discorso
            io mi riferivo al fatto che a parita di prestazioni e costo compro google non microsoft perche la seconda non sa trattare il cliente, google si.
            il fatto che abbiano tolto 10 gb ai clienti free è una cosa vergognosa. il fatto ch abbiano dato illimitato agli abbonati e poi abbiano ritrattato è la dimostrazione della loro inettitudine.

          • Marco

            Tu questo lo stai scrivendo ora. Prima hai fatto riferimento a tutt’altro, nell’ordine:

            – coccole di google (a te, ma non credo a tutti)
            – i carenti sistemi operativi microsoft (ci sarebbe da scrivere per secoli a riguardo, lasciamo perdere)
            – dirigenti microsoft incapaci (tua opinione, un po’ troppo generica, ma con cui talvolta posso trovarmi d’accordo)

            Ora invece stai scrivendo che è ingiusto abbiano tolto GB ai clienti e su questo sono d’accordo, ma non sono d’accordo con quanto hai scritto prima.

          • Kratox

            ok si scusa sono stato un po confusionario perdonami

        • a’ndre ‘ci

          motore di ricerca: ok
          mail: meglio di outlook? non sei serio, vero? gmail è userfriendly come un calamaro.. e supporto zero… senza contare i tempi di down..
          maps: ok
          gdrive: certo, a pari con dropbox, onedrive e ppotrei citarne altri 10. e ognuno ha pregi e difetti. gdrive usato in azienda è impossibile! nei TOS ci sono abbastanza condizioni per convincere chiunque a non farlo (compreso che possono prendere qualunque cosa che pubblichi per “creare nuovi progetti”)

          • Kratox

            l utente medio che non usa proxy serve aziendali secondo me con gmail ha risolto il 99% delle beghe date da virgilio, hotmail e compagnia, spam soprattutto. il client outlook express di windows non mi ha mai entusiasmato. se parliamo in ambito aziendale le cose sono drasticamente diverse. questo è ovvio. ma microsoft non ha mai fatto niente dal 94 in poi per guadagnarsi l ammirazione dell utente medio. che poi google sia perfettibile ok, ma non gli ho mai dato un euro…. giusto ora per gdrive

          • a’ndre ‘ci

            Il tuo commento, solo per aver citato Outlook Express… che non esiste più da 5 6 anni… dimostra che sei leggermente di parte

          • Kratox

            gmail esiste da piu tempo, e da piu tempo non sento la necessita del gestionale della posta.
            ovviamente in ambito lavorativo è diverso, ma mi pare ci siano gestionali molto potenti e valdi non microsoft, soprattutto per chi lavora con database e server aziendali.
            all utente medio gmail avanza, e ha costretto tutta la concorrenza delle mail a darsi una regolata, questo mi pare difficilmente opinabile, i tempi di client con pubblicita invasiva e pochissimo spazio sono finiti grazie a big g….

  • nucelom

    ah quindi per quelle mille persone al mondo che avevano 75 tb di dati (oggettivamente chi cazz0 è che ha così tanta roba dai) vengono puniti tutti -.- non bastava limitare lo spazio per chi ha office 365? la mossa di diminuire così drasticamente lo spazio gratuito farà scappare molti utenti

  • Matteo Bottin

    Ma che rottura di scatole, avevo appena finito di spostare 12 GB su onedrive proprio perchè lì ci stavano e su Dropbox no!! >_<

    • a’ndre ‘ci

      io ho caricato 340GB xD

      • Matteo Bottin

        Beh sei ancora dentro al TB xD

  • Graziano88

    Quindi Microsoft aveva contato che i gb regalati non sarebbero stati usati…chi c’è ai vertici dell’azienda delle scimmie tossicodipendenti?! Se offri dei gb di solito hai calcolato che i tuoi datacenter supportino il carico e abbiano limiti di memoria trascurabili. Spazio illimitato vuol dire illimitato quindi un utente ci carica tutto ciò che ha da caricarci…per questo nessuno prevede spazio illimitato se non tramite paletti, come ad esempio Google Foto che permette di caricare infinite foto purché siano a 8MP (e lo fa solo perché sostanzialmente le adopera per sviluppare sistemi sempre più efficienti per il riconoscimento di immagini e in seguito per profilarti in base alle foto che fai)