Do the right thing - Spike Lee

“Do the right thing” è il nuovo motto di Alphabet: il non essere malvagi di Google si evolve

Andrea Centorrino

Con il consolidamento definitivo di Alphabet, la società di Mountain View, oltre ad una nuova struttura, ha anche una nuova immagine, ed un nuovo motto era quasi d’obbligo. Nonostante il famoso “don’t be evil” resti radicato in Google, Alphabet rielabora il concetto e si ripromette di “fare la cosa giusta“.

Il codice di condotta dell’azienda è ora “do the right thing –  follow the law, act honorably, and treat each other with respect” (fa’ la cosa giusta – segui la legge, comportati in maniera onorevole, e tratta ognugno con rispetto): se in passato avevamo qualche dubbio che Google potesse veramente “non essere malvagia“, ci auguriamo che questo nuovo mantra venga preso più seriamente da Alphabet, ma visto che di fatto è cambiata solo la facciata (almeno, per noi utenti), anche il succo potrebbe essere lo stesso.

Via: EngadgetFonte: Alphabet
  • Fabri

    Vorrei far notare come “fai la cosa giusta” ha un taglio più attivo di “non essere malvagio”. Probabilmente presuppone un maggiore impegno attivo in molte cose…

    • Okazuma

      “fai la cosa giusta” non esclude l’uso di qualsiasi mezzo per raggiungerla XD

      • Krait

        Esatto, quando il motto sarà “be good”, allora potrò essere tranquillo

        • peterpulp

          Puntano più al “be God”

      • Tecnicamente, definita come giusta una cosa legale ed etica, qualsiasi mezzo per raggiungerla deve esserlo altrettanto per principio

  • StriderWhite

    Avrei preferito il caro vecchio “winners don’t use drugs” 😀

    • peterpulp

      Seguito da “insert coin”

      • Leo

        Date un Astro City a questi due!