iBooks Store

Apple dovrà pagare 450 milioni di dollari per aver aumentato il prezzo degli ebook

Andrea Centorrino

Dopo quasi tre anni, giunge al termine la questione legale che vedeva coinvolti Apple e gli acquirenti di iBooks Store, riunitisi in class action a causa di una sproporzione del prezzo dei maggiori titoli rispetto ad altri negozi di ebook.

Nella giornata di oggi, Bloomberg ha riportato come la Corte Suprema statunitense abbia annullato il ricorso presentato dalla società di Cupertino, confermando così la sanzione da 450 milioni di dollari.

LEGGI ANCHE: L’antitrust americano nutre qualche sospetto sullo streaming di Apple

Il nodo della questione riguardava il prezzo degli ebook venduti su iBooks Store, aumentato in modo artificioso da Apple in accordo con i maggiori editori. La multa verrà divisa in 400 milioni fra i consumatori lesi (che li riceveranno sotto forma di credito per futuri acquisti), 20 milioni allo stato e 30 milioni in spese legali.

Via: iDownloadBlogFonte: Bloomberg