legge google multa fisco

Multa esemplare in arrivo anche per Google, poi sarà il turno di Amazon

Cosimo Alfredo Pina

Dopo l’importante traguardo raggiunto con Apple, che ha portato l’azienda americana a sborsare ben 318 milioni di euro al fisco italiano, il mirino della procura di Milano si sposta adesso su Google, che potrebbe presto essere seguita anche da Amazon e Western Digital.

In effetti sono già diversi mesi che Google è al centro dell’attenzione del fisco; similmente all’azienda di Cupertino anche il colosso delle ricerche sul web avrebbe evaso circa un miliardo di euro.

Anche in questo caso si sta lavorando da entrambe le parti per arrivare ad una multa che possa condonare i guadagni evasi. Per ora si parla di 150 milioni di euro ma sia autorità sia Google non si sbilanciano, visto che la fine del negoziato è prevista entro gennaio.

LEGGI ANCHE: Apple Italia si mette in regola: sì all’accordo da 318 milioni con il fisco

Apple è stata la prima tra i big della tecnologia, ma presto le casse dell’Agenzia delle Entrate potrebbero ricevere nuovi “fiumi” di denaro, non solo con gli assegni sanatori. Gli accordi in questione prevedono una ristrutturazione della gestione finanziaria delle aziende, che le metterà in regola una volta per tutte.

A questo punto l’appuntamento con questa vicenda legale è fissato per fine gennaio, anche se probabilmente la storia andrà ancora avanti visto che l’Agenzia delle Entrate avrebbe ricevuto un rapporto su Amazon e un altro che riguarda Western Digital.

Fonte: Repubblica.it