Netgear Orbi_2

Netgear Orbi: un kit router più ripetitore, interessante per feature e design (foto)

Cosimo Alfredo Pina -

Netgear Orbi – L’ultimo prodotto di Netgear si chiama Orbi e cerca di accontentare l’utente con un’unione interessante, almeno sulla carta, di feature e design. La prima cosa che spicca all’occhio di questo kit che include un router e un ripetitore di segnale (un extender) è infatti il particolare aspetto.

Le due parti del dispositivo sono pressoché identiche e ricordano un vaso dal design moderno. Il router ha però il coperchio superiore colorato di un celeste molto pastellato e cela un LED. Proprio il LED del router serve all’utente per capire se il posizionamento dell’extender è corretto (luce blu) o fuori portata (magenta) dal segnale dal router.

Altra funzione apprezzabile è quella che dedica un apposito canale a 5 Ghz, diverso da quello usato per i dispositivi dell’utente, alle comunicazioni tra i due moduli. Inoltre il nome della rete degli extender (se ne possono usare altri oltre a quello fornito nel kit base) è uguale a quella del router così da dover evitare troppe prime connessioni.

LEGGI ANCHE: Meizu ha presentato un router da 30€ con portata di 200 metri quadrati

Netgear Orbi offre Wi-Fi 802.11ac fino a 3 Gbps, oltre ad una porta Gigabit e una USB 2.0. Ovviamente non manca una fornitura software user friendly, che permette di impostare router e ripetitore in pochi clic, con anche qualche funzione più avanzata come il controllo parentale e altre che si trovano in modelli top come quelli della gamma Nighthawk.

Una soluzione, quindi, adatta a chi cerca un modo di creare una rete Wi-Fi ad ampia portata senza troppi pensieri, ma che comunque offra design e, a chi le vuole usare, funzioni avanzate. Lo avrete capito dalle caratteristiche, Orbi è un prodotto che si colloca nella fascia alta e infatti il prezzo previsto all’uscita di settembre è di 400$. In Italia arriverà ad ottobre a prezzi nell’ordine dei 400-450€.

Un’altra innovazione da parte di Netgear che permetterà di avere il segnale WiFi veloce in ogni centimetro della casa.

Milano, 1 settembre 2016 – NETGEAR®, Inc. (Nasdaq: NTGR), azienda leader nella fornitura di soluzioni di networking domestiche e per la smart home, presenta un modo tutto nuovo di utilizzare internet grazie al Sistema WiFi Tri-Band Orbi™, il modo più semplice, veloce e innovativo per poter godere del WiFi in tutta la casa, dal patio alla piscina, dall’attico alla taverna.
Orbi permette di disporre del WiFi ad alta velocità in tutta la casa e negli spazi esterni, eliminando le zone morte. Unico nel suo genere, Orbi di Netgear è l’unico sistema che sfrutta la tecnologia WiFi Tri-band che possiede la capacità unica di fornire un canale wirless dedicato tra il router Orbi e ciascun satellite Orbi. Il Tri-band WiFi è simile a un filo virtuale, in grado di fornire massima velocità a tutti i dispositivi connessi, non importa quanti essi siano. Questa connessione wireless dedicata assicura una larga copertura che permette di godere di una connessione WiFi sfruttando al massimo la velocità internet fornita dal proprio provider.

“La casa connessa è diventata più che mai affamata di dati e la visualizzazione dei video è il driver primario”, afferma Brett Sappington, Senior Director of research, Parks Associates. “I consumatori guardano video in streaming da ogni schermo disponibile grazie anche all’aumento delle opzioni di servizi video OTT. Nel mercato statunitense, la famiglia media utilizza oltre sette dispositivi CE connessi alla banda larga per lo streaming video. Inoltre, per funzionare correttamente, i nuovi dispositivi smart home richiedono una connessione always-on. I consumatori desiderano una connessione ad alta velocità in ogni angolo della casa e si affidano al Wi-Fi per la connessione domestica e la larghezza di banda di cui necessitano”.

L’installazione di Orbi è stata progettata per essere davvero molto semplice e intuitiva e si completa in pochi click da qualsiasi dispositivo mobile o browser.
Ideato per funzionare come un router full-optional, Orbi può collegarsi al gateway o al modem. Per aggiornare il Wi-Fi sul provider di servizi, è sufficiente collegare Orbi al vostro gateway esistente e il gioco è fatto.
Nel kit Orbi (RBK50) sono inclusi due dispositivi, un router e un satellite, venduti insieme per una configurazione semplice. Non è necessario conoscere il corretto posizionamento del satellite nè vi è l’esigenza di posizionarlo nel campo visivo del router. Basta semplicemente collegare il router Orbi al modem e posizionare il satellite Orbi in un luogo che si trovi al centro della casa. In pochi minuti, avrete un Wi-Fi ad alta prestazione unico e sicuro, il tutto sotto lo stesso nome di rete.

“Nella progettazione di Orbi, Netgear ha impiegato le competenze acquisite negli ultimi vent’anni nell’ambito dell’innovazione del Wi-Fi domestico per affrontare le sfide della rete di fronte ai nuovi progetti architettonici, i materiali da costruzione e le grandi metrature”, sostiene David Henry, Senior Vice President of Home Networking Devices di Netgear. “Inoltre, ci si aspetta che le attuali connessioni domestiche siano in grado di offrire connessione WiFi veloce contemporaneamente a un numero elevato di dispositivi collegati, sfruttano la larghezza della banda. L’attenzione, quindi, non dovrebbe soffermarsi unicamente sulla copertura del Wi-Fi, ma soprattutto sulle prestazioni ottenute nel punto più lontano della connessione stessa. Per esempio, con Orbi, potrete trasmettere in streaming il video in HD del vostro ultimo viaggio o ascoltare musica via Wi-Fi direttamente dal giardino o dalla taverna.

La forza di Orbi risiede nel proprio Wi-Fi Tri-band, che permette di usufruire dello stesso livello di connessione in ogni punto della casa. Netgear Orbi offre connessioni Wi-Fi ad alta velocità a più dispositivi grazie alla sua avanzata tecnologia che connette automaticamente e simultaneamente tutti i device Wi-Fi presenti in casa”.

Il Wi-Fi Tri-band che alimenta Orbi include una banda da 1.7Gbps 5GHz volta a estendere la velocità di internet ai satelliti Orbi. In questo modo, le altre due bande Wi-Fi vengono dedicate completamente alla connessione di tutti i dispositivi collegati presenti in casa. Il Wi-Fi Tri-band assicura che il sistema Orbi fornisca una copertura Wi-Fi affidabile e la massima velocità di internet in tutta la casa.

Un sistema Wi-Fi Orbi con router e satellite può facilmente coprire un’area fino a 370 metri quadrati. Entro quest’anno, Netgear sarà in grado di offrire kit con più satelliti per case di maggiori dimensioni e renderà disponibili singoli satelliti da utilizzare con il sistema Orbi. Oggi, con l’introduzione di Orbi, il roaming da stanza a stanza, dal piano terra all’attico, dalla taverna al cortile, può avvenire con un accesso stabile e ininterrotto alle massime velocità Wi-Fi disponibili. Il caricamento dei video e le zone morte saranno solo un lontano ricordo: con Orbi si entra in un mondo dove poter godere di una connessione ad alta velocità senza interruzioni.

Caratteristiche tecniche del sistema Wi-Fi Orbi:
· Router e satellite Wi-Fi Orbi con formato Wi-Fi Tri-band compatibile con la copertura Wi-Fi ad alta velocità in tutta la casa

· Copertura Wi-Fi ad alta prestazione fino a 370 metri quadrati

· Network Wi-Fi con un unico nome (SSID) per l’intera rete (2.4 e 5GHz di bande Wi-Fi)

· Wi-Fi super veloce 802.11ac AC3000 fino a 3Gbps*

· Sistema Wi-Fi Tri-band con una rete esclusiva 5GHz tra il router Orbi e il satellite per fornire un Wi-Fi ad alta prestazione

· Porte Ethernet da 4 Gigabit e una porta USB 2.0 su ogni router e satellite

· Router con caratteristiche avanzate quali IPv6, Dynamic DNS, port forwarding, parental controls, access point mode

· Aggiornamenti automatici del firmware disponibili per garantire la manutenzione e la ricezione degli ultimi aggiornamenti per sicurezza del software

· Sicurezza Wi-Fi avanzata con aggiornamenti automatici, impostazioni WPS-protetti 64/128 bit WEP; WPA/WPA-2 PSK, WPA/WPA-2 Enterprise
Disponibilità
Il sistema Wi-Fi Orbi di Netgear con un router Wi-Fi e un satellite saranno disponibili da ottobre

Fonte: Engadget