Nessun futuro per Nik Collection: Google non supporterà più la suite di photo editing

Edoardo Carlo Ceretti

Brutte notizie per gli appassionati di fotografia, in particolare per coloro che hanno imparato ad apprezzare la Nik Collection, una suite avanzata di photo editing acquisita nel 2012 da Google: il colosso del web ha infatti annunciato che Nik Collection non riceverà più alcun aggiornamento in futuro, né per aggiungere nuove funzionalità, né per adeguare la compatibilità alle future versioni dei sistemi operativi su cui gira, programmando insomma la sua fine.

Una notizia forse inaspettata, dopo che soltanto un anno fa Google aveva deciso di renderla gratuita per tutti (inizialmente costava 150$). Un vero peccato insomma, un altro dei tanti progetti di Google che vedono la propria fine dopo un’iniziale acquisizione, segno dell’eccessiva frenesia e volontà da parte di Google di allungare i propri tentacoli su tanti settori diversi, senza però una reale e adeguata programmazione.

LEGGI ANCHE: Google aderisce a Better Ads, per pubblicità più utili e meno invadenti sul web

Vi riportiamo quindi con dispiacere la comunicazione ufficiale di Google, apparsa sotto forma di banner apparsa nella pagina ufficiale della Nik Collection:

The Nik Collection is free and compatible with Mac OS X 10.7 through 10.10; Windows Vista, 7, 8; and Adobe Photoshop through CC 2015. We have no plans to update the Collection or add new features over time.

Via: 9to5 Google
  • Devono morire lentamente

  • giovaaa

    Google acquistà Nik Software solo per portare Snapseed su Android e assorbire alcune tecnologie su Google Photo. Non ha mai mostrato reale interesse per la Nik Collection visto che dopo qualche tempo la rese anche gratuita.
    Già hai tempi dell’acquisizione nei forum fotografici si parlava di questa possibilità di abbandono del software da parte di Google.