NVIDIA GameStream

NVIDIA GameStream, la nostra prova (video)

Lorenzo Delli -

Avrete probabilmente letto la nostra recensione di NVIDIA Shield Tablet K1, il nuovo tablet di NVIDIA dotato di SoC Tegra K1 molto simile al modello lanciato l’anno scorso denominato Shield Tablet caratterizzato da un prezzo di lancio inferiore, soli 199€.

In occasione della nostra recensione vi abbiamo mostrato in azione NVIDIA GeForce Now, il servizio di gaming in streaming (una sorta di Netflix dei videogiochi) che permette di accedere ad una selezione di titoli per PC sul vostro tablet senza che effettivamente ne possediate la copia fisica (o virtuale). In questa prova ci concentriamo invece su un altro servizio, sempre di casa NVIDIA, denominato GameStream.

LEGGI LE RECENSIONI: NVIDIA Shield Tablet K1 | NVIDIA Shield con Android TV

NVIDIA GameStream permette di sfruttare la potenza delle schede grafiche GeForce GTX per trasmettere i giochi per PC ai dispositivi Shield, come ad esempio il nuovo Tablet K1 o anche NVIDIA Shield con Android TV. L’utilità di un simile servizio si spiega molto velocemente: immaginate di essere in viaggio, o comunque di non essere nella vostra abitazione, e di voler accedere con rapidità alla vostra collezione di videogiochi presente su PC.

Se il vostro PC è accesso, collegato in rete e con il software GeForce Experience (potete scaricarlo a questo link) aperto e funzionante, potrete sfruttare NVIDIA Shield Tablet K1 (o, perché no, NVIDIA Shield con Android TV) per giocare su Android a titoli quali Fallout 4, Skyrim, FIFA 16 e tantissimi altri. Trovate l’elenco completo (in continuo aggiornamento) dei giochi compatibili con GameStream a questo link.

Per la nostra prova di NVIDIA GameStream abbiamo utilizzato un latop gaming MSi GE62 6QD dotato di processore Intel i7-6700HQ architettura Skylake, 8 GB di RAM, e scheda video NVIDIA GeForce GTX960M e NVIDIA Shield Tablet K1. I due dispositivi sono stati collegati a reti Wi-Fi diverse (una a 2,5 GHz, l’altra a 5 GHz), anche perché l’obiettivo di GameStream è proprio quello di permettere l’accesso in remoto, quindi sfruttando una rete diversa, ai giochi presenti sul proprio PC. Il risultato lo potete ammirare nel seguente filmato.

Nel caso in cui abbiate a disposizione una rete stabile (NVIDIA raccomanda reti con velocità a partire da 10 Mbps) difficilmente noterete cali di frame rate né tanto meno episodi di latenza. Come accennato, l’accesso a GameStream è concesso rispettando alcuni pre-requisiti: il vostro PC, che sia esso un fisso o un laptop, deve essere dotato di una GeForce della famiglia GTX e del software gratuito GeForce Experience. Su entrambi i dispositivi, Shield e PC, dovrete effettuare il login sfruttando il vostro account NVIDIA (o uno Gmail funzionante), rispettivamente sullo Shield Hub e su GeForce Experience.

Come riportato nel filmato, abbiamo avuto qualche difficoltà nella configurazione iniziale del software. I passaggi da seguire per attivare GameStream sono estremamente semplici (in sostanza sono quelli che vi abbiamo riportato nel precedente paragrafo) ma, almeno inizialmente, abbiamo avuto problemi di comunicazione tra i due dispositivi.

LEGGI ANCHE: Fallout 4 + Fallout Pip-Boy, la nostra prova

Nel caso migliore sarà sufficiente riprovare e recarsi nelle impostazioni dello Shield Hub per verificare la disponibilità di PC con GameStream. Nel caso peggiore dovrete ingegnarvi un po’ sfruttando i consigli scovati in rete. Il nostro consiglio è quello di effettuare il primo accoppiamento con i dispositivi fianco a fianco e, in caso di problemi, visitare i forum di NVIDIA dove gli utenti e i moderatori di NVIDIA sapranno quasi sicuramente fornirvi una soluzione.

Rimane il fatto che, a prescindere da eventuali problemi di configurazione, nella maggior parte delle volte superabili in pochi tentativi, si tratta di un servizio piuttosto sorprendente che non può che maturare ulteriormente nel tempo. Un dispositivo come NVIDIA Shield Tablet K1 può essere trasformato in una vera e propria console portatile, grazie anche all’uscita mini HDMI e alla modalità console e nel caso non abbiate accesso ad un PC/Laptop dotato di scheda video GeForce GTX, potete rivolgere la vostra attenzione a GeForce Now. Se avete qualche dubbio o curiosità a riguardo del servizio di NVIDIA vi aspettiamo nei commenti! E voi lo avete provato? Che ne pensate?

NVIDIA Shield

NVIDIA Shield

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00
NVIDIA Shield Tablet K1

NVIDIA Shield Tablet K1

confronta modello

Ultime dal forum:

  • Lorenzo Lore

    io ho un shield tablet con modem vodafone revolution dove pero (mentre sull s4 riconosce i 5 ghz)lo shield tablet non riconosce la frequenza 5 ghz ,volevo sapere se cambiando un ruoter dell asus ottimizzato per lo shield riuscirei a risolvere il problema ,come mai non riconosce la frerquenza 5 ghz ,avendo una 10/1.2 avrei una migliore ottimizzazione sia sui lag che stuttering cosa che in entrambi i casi succedano raramente ;consigli???spero che rispondiate!!!

    • Beh sì, probabilmente dipende proprio dal modem perché in redazione lo abbiamo fatto funzionare più di una volta sotto rete a 5 GHz. Non saprei però consigliarti un modello specifico da acquistare, noi lo abbiamo testato con un Fritz!box (che però sono abbastanza cari).

  • Lorenzo Lore

    cmq sono rimasto veramente colpito dalla potenza del tegra k1 per quella cifra non troverete eguali in sostanza mi sono fatto 1 bel regalo di natale il best buy nellla categoria

  • Marco

    funziona alla grande anche con una connessione a 2.4 Ghz, basta che il pc e lo shield siano relativamente vicini… dopo aver provato tutti i gamepad, consiglio vivamente l’acquisto del suo gamepad targato nVidia…

    • In realtà la vicinanza dei due dispositivi non conta molto se questi sono entrambi lontani dal router.

  • Simozke

    Ciao a tutti! A me gamestream non funziona… mi dice che il pc è offline…

  • vincenzo

    La quantità consigliata è 10mb o parte da 10mb?