chrome final 2

Il rilevamento di “Ok Google” su Chrome andrà in pensione, a beneficio della batteria

Andrea Centorrino

Alzi la mano chi di voi utilizza la funzione “Ok Google” da Chrome su desktop: le mani alzate sono poche, e proprio per questo motivo Google manderà in pensione questa funzionalità a partire da Chrome 46.

Nonostante sia una sorpresa che Google rimuova questa funzione, visti i continui progressi fatti nell’implementazione Android, chi vorrà potrà continuare ad utilizzare la ricerca vocale cliccando sull’icona del microfono nella barra di ricerca. I possessori di Chromebook invece potranno continuare ad usufruirne a tempo indeterminato, visto che questa novità influirà solo sulle versioni Windows, Mac e Linux.

LEGGI ANCHE: Google Chrome su desktop dice addio al centro notifiche

Sacrificando questa funzionalità, gli utenti che utilizzano Chrome in mobilità potrebbero trarne dei benefici: da tempo ormai si parla del consumo di risorse esagerato da parte del browser di Google, e la rimozione di una funzione che richiede il monitoraggio costante dell’audio ambientale non potrà che portare dei benefici alla durata della batteria.

Via: The VergeFonte: Google