paypal-one-touch

PayPal One Touch alla conquista dell’Europa ma dimentica l’Italia

Lorenzo Quiroli

Parliamo spesso di Android Pay o Apple Pay, ma anche PayPal One Touch è un concorrente da non sottovalutare: sia perché l’azienda ha un nome solido e una clientela già ampia. Oggi PayPal ha annunciato l’espansione del servizio, che per ora consente di pagare online sia da web che da smartphone senza bisogno di autenticarsi ogni volta con username e password, in 13 nuove nazioni, soprattutto in Europa.

LEGGI ANCHE: PayPal presenta One Touch

L’Italia però non è inclusa nella lista che includeva già USA, Canada e UK e che ora ha anche Australia, Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Norvegia, Olanda, Polonia, Spagna, Svezia, Svizzera e Turchia, escludendo così il nostro paese.

Un servizio che ci aspettiamo si espanda in futuro anche verso i pagamenti mobile, magari con un unico standard utilizzabile sia su Android che su iOS e altri smartphone. E la sicurezza? PayPal garantisce che analizzerà le transazioni e vi avviserà in caso di movimenti sospetti, quindi dovrete fidarvi dell’esperienza nel settore della compagnia.

Fonte: Techcrunch
  • vicioman

    Gli italiani si fidano poco delle carte e dei pagamenti online. Conosco gente con un paio di carte parcheggiate nel cassetto e mai nemmeno tirate fuori dalla busta… Che tristezza