L’ultimo aggiornamento di Photoshop ha introdotto il supporto alla Touch Bar dei nuovi MacBook Pro

Leonardo Banchi

Lo scorso Ottobre, in occasione dell’evento Apple nel quale hanno visto la luce i nuovi MacBook Pro, abbiamo avuto la possibilità di osservare una dimostrazione di come Photoshop avrebbe potuto trarre vantaggio dall’introduzione dell’innovativa Touch Bar, e finalmente Adobe ha rilasciato a tutti l’aggiornamento che permetterà di sfruttare al massimo il nuovo metodo di input.

Il supporto alla Touch Bar e le varie funzioni introdotte, presenti in Photoshop 2017 per Mac, sono ampiamente documentati in un’apposita pagina sul sito di Adobe, ma il loro utilizzo pare essere comunque piuttosto intuitivo.

LEGGI ANCHE: Riparare un MacBook Pro con Touch Bar è terribilmente difficile

I possessori dei nuovi portatili di casa Apple avranno a disposizione tre modalità fondamentali:

  • Layer: per accedere alle proprietà dei livelli e alle relative funzioni;
  • Brushes: per lavorare con pennelli e strumenti di disegno;
  • Favorites: modalità personalizzabile con i controlli preferiti dall’utente.

A queste si affiancano poi molte operazioni specifiche del contesto, che mostreranno controlli, scorciatoie ed azioni a seconda dello strumento selezionato all’interno del programma.

brushes-touch-bar-photoshop

L’aggiornamento di Photoshop non è comunque l’unica novità che Adobe ha annunciato oggi: Project Felix, un inedito software pensato per combinare disegno 2D e 3D, è infatti appena entrato nella fase beta del suo sviluppo, ed è disponibile a questo indirizzo per gli utenti Creative Cloud che volessero provarlo.

Via: 9to5macFonte: Adobe