Le app di Windows 10 saranno più belle, con luci, ombre e sfocature, parola di Microsoft

Cosimo Alfredo Pina

Le novità portate dall’Anniversary Update non riguardano soltanto l’utente finale di Windows 10, ma ovviamente anche gli sviluppatori che realizzano app proprio per questo sistema operativo. Tra le più interessanti anche quelle che riguardano l’interfaccia delle app universali realizzata con il sistema Windows.UI.Composition, introdotto lo scorso novembre.

Microsoft approfondisce la cosa in un post dove illustra le novità principali. Tra queste le più interessanti sono quelle che riguardano l’effetto Luce (Light), che come potete intuire permetterà di illuminare un elemento con una sorgente virtuale, le ombre e il BackdropBrush, che permette di aggiungere vari effetti, ad esempio la sfocatura, a regioni specifiche della UI. Migliorie anche alle animazioni e alle trasformazioni grafiche “pre-confezionate” applicabili con poche righe di codice, come opacità, tinte ed affini.

LEGGI ANCHE: Tutte le novità dell’Anniversary Update su dekstop e mobile

Ovviamente queste feature grafiche dovranno essere implementate dagli sviluppatori nelle proprie creazioni e potrebbe volerci un po’ prima di vederle su un prodotto finito scaricabile dal Windows Store. A tal proposito se rientrate nella schiera dei dev per Windows 10 vi rimandiamo al post ufficiale e su Github, dove potrete approfondire grazie anche ad esempi pratici.