Il prossimo Mac Pro sarà totalmente ridisegnato da Apple ma arriverà nel 2019

Roberto Artigiani

L’ultimo Mac Pro è stato lanciato nel 2013 e da allora il computer di fascia alta di Apple è rimasto in attesa di un aggiornamento. I lavori sono iniziati da un po’ e già lo scorso anno vi riportavamo la notizia che il nuovo Mac Pro sarebbe stato totalmente rivisto. Ora Cupertino però fa sapere che però non lo vedremo prima del 2019.

La notizia è piuttosto inattesa visto che tutti si aspettavano un annuncio il prossimo autunno, come avviene di solito per il lancio dei nuovi MacBook. A quanto pare la motivazione per lo slittamento potrebbe essere nell’incrocio col nuovo iMac Pro, un prodotto che potrebbe interessare gli acquirenti di un computer Apple di fascia alta.

LEGGI ANCHE: Apple inizierà a produrre chip per i suoi Mac al posto di Intel

Cupertino dichiara di voler fare chiarezza sui tempi di uscita per aiutare i possibili compratori. Oltre la data di lancio però non ci sono molti altri elementi noti a parte il fatto, ribadito, che il nuovo Mac Pro sarà modulare per permettere un accesso più facile ai suoi componenti. Apple infatti ha ammesso che il precedente design, per quanto iconico, è stato divisivo.

Inoltre è stato creato un nuovo team chiamato Pro Workflow dedicato al coordinamento delle attività software e hardware con lo scopo di soddisfare al massimo il core target del prodotto. Il team si relazionerà anche con gli utenti e le comunità di professionisti che usano le soluzioni Apple per grafica, design, montaggio audio-video, animazione.

Via: The Verge