rockchip rk 3999

Rockchip RK3399: il SoC esa-core per 4K e VR presto in produzione

Cosimo Alfredo Pina

Rockichip, azienda cinese specializzata in chip ARM, ha lanciato ad inizio anno il SoC RK3399, un esa-core pensato per il 4K, che presto entrerà in produzione. In vista di questo passo arrivano nuovi interessanti dettagli su questo chipset pensato per tablet, notebook, box TV e anche visori per la realtà virtuale

Sapevamo già che Rockchip RK3399 integra due core ARM Cortex-A72 e quattro Cortex-A53, affiancati da Mali-T864, che gestisce il comparto grafico. Adesso si aggiungono informazioni sul fatto che il SoC supporta due USB 3.0, con connettore Type C, Gigabit Ethernet, memoria in configurazione dual channel e supporto al decoding hardware di video H.265, H.264 e VP9.

LEGGI ANCHE: Da Rockchip nuovi SoC che puntano al 4K di qualità

Come detto il Rockchip RK3399 è pensato per 4K e dispositivi che necessitano di una certa potenza; le premesse sembrano interessanti, considerando che, ad esempio, sui visori il SoC garantisce refresh rate di 90 Hz, soprattutto se Rockchip riuscirà a mantenere bassi i costi anche su questa piattaforma hardware. Verificheremo con i prezzi dei dispositivi basati su RK3399 ,che vedremo arrivare nei prossimi mesi.

Via: LiliputingFonte: ARM Devices
  • Pol Pastrello

    Bisognerà valutare anche se ha gli stessi problemi di surriscaldamento come i fratellastri che hanno avuto infatti alterne fortune a vantaggio di AmLogic.