Apple MacBook da 12 pollici (2016)_15

Nuovi rumor sui prossimi MacBook (anche Air) ed iPad Pro

Cosimo Alfredo Pina -

Gli occhi degli appassionati dell’universo Apple sono rivolti al prossimo sette settembre, data fissata giusto ieri sera per l’evento dove saranno svelati iPhone 7 e probabilmente Apple Watch 2. Tuttavia tra i dispositivi made in Cupertino più attesi ci sono i nuovi MacBook su cui si parla, sempre in maniera non ufficiale, da ormai diversi mesi. Adesso Bloomberg torna con nuove notizie, anche queste ovviamente “rubate”, anche sui prossimi iPad.

Proprio per quanto riguarda la gamma iPad le indiscrezioni parlano di un aggiornamento software che migliorerà le capacità di Apple Pencil; sarà possibile, un po’ come sulla serie Note di Samsung, prendere appunti scritti nelle app di sistema, come Mail, Safari ed iMessage. Inoltre si parla anche di migliorie hardware al display “che permettano zoom e scorrimento più fluido”, anche se i nuovi iPad, e le feature della Pencil, non sono previsti prima del prossimo anno.

LEGGI ANCHE: Su macOS Sierra indizi per Thunderbolt 3 e USB 3.1 a 10 Gbps per i nuovi MacBook

Per i Mac ci sarà meno da aspettare; già da tempo gira la voce sul fatto che saranno lanciati prima della fine dell’anno (anche se non all’evento del prossimo 7 settembre) e adesso Bloomberg indica ottobre. Oltre alla possibile data di uscita si torna a parlare di caratteristiche hardware e modelli.

Con questi rumor si riapre la possibilità di nuovi MacBook Air, con porta USB Type C multifunzione (probabilmente una Thunderbolt 3). Niente di particolarmente nuovo, rispetto quanto trapelato fino ad ora, per i prossimi MacBook Pro: saranno più sottili e con una barra sopra la tastiera, capace di offrire funzioni specifiche per l’app aperta, che internamente sarebbe chiamata Dynamic Function Row.

Conclude questo nuovo round di voci di corridoio quella sulla possibile collaborazione di Apple con LG, incentrata ai nuovi schermi, un display 5K che succeda al Thunderbolt Display uscito di produzione lo scorso giugno. Se le voci saranno affidabili (stiamo pur sempre parlando di una fonte autorevole) non ci vorrà molto prima di poter finalmente avere un quadro più chiaro sui prossimi notebook Apple.

Via: EngadgetFonte: Bloomberg