samsung final

Samsung ha brevettato un tablet pieghevole che passa da schermo unico a netbook

Cosimo Alfredo Pina

Sono anni che si parla di dispositivi pieghevoli e di come questi saranno la prossima frontiera nell’ambito smartphone e tablet. Una nuova dimostrazione ci arriva forse dal brevetto depositato da Samsung per un tablet pieghevole tutto in uno.

Il documento, validato dall’ufficio statunitense e relativo al design (design patent), fa riferimento ad un dispositivo che quando chiuso ricorda una piccola cartella; al suo interno però non ci sono fogli ma un tablet, composto da tre sezioni di cui una è chiaramente dedicata ad una tastiera. Sul retro c’è anche un piedistallo per poggiare il dispositivo in verticale.

LEGGI ANCHE: Nuove conferme per due smartphone Samsung pieghevoli

Per la natura del brevetto non ci sono dettagli tecnici o sulle funzionalità di questo tablet. Non è comunque da escludere che il dispositivo in questione implementi uno schermo flessibile, senza cornici se non quelle esterne, che permetta a seconda della configurazione di essere usato come ampio display unico o come netbook, magari con una tastiera virtuale sulla relativa sezione.

Samsung brevetto tablet pieghevole

Se così fosse sarebbe un dispositivo davvero interessante, anche se concettualmente non inedito, ma per ora rimaniamo sul teorico. Non resta che attendere che i primi dispositivi flessibili arrivino sul mercato cosa che potrebbe accadere piuttosto a breve visto che più volte si è parlato del loro esordio nel 2017.

Fonte: Patently Mobile