chip final

L’SSD record è di Seagate e promette 10 GB/s per un cloud più performante

Cosimo Alfredo Pina

Il record del SSD più performante è di Seagate che ha dichiarato di aver creato dei dischi capaci di offrire velocità di scambio dati di ben 10 GB/s. L’annuncio non è riferito ad un esperimento, ma una gamma già in produzione e presto pronta per il lancio in commercio.

Non sperate però di poter mettere le mani tanto facilmente su questi SSD da record. Si tratta di soluzioni dedicate al settore enterprise, tanto più che l’architettura rispetta i canoni imposti dal Open Compute Project, il progetto per i data center “open source” voluto anche da Facebook.

La velocità di 10 gigabytes al secondo è stata raggiunta grazie ad una particolare architettura a 16 canali basata su protocollo NVMe, che sempre più, anche nei sistemi consumer più moderni, sta rimpiazzando i bus SATA.

LEGGI ANCHE: L’SSD record di Samsung da più di 15 TB entra in commercio 

Come accennato la produzione di questa linea, affiancata tra l’altro da una ad 8 canali che offre 6,7 GB/s di banda passante per sistemi in cerca di soluzioni più efficienti ed economiche, è già partita e le prima commercializzazione avverrà già entro questa estate.

Difficilmente riuscirete a montare questi SSD nel vostro PC, ma se i servizi di cloud e i “grandi siti” in futuro vi sembreranno particolarmente efficienti e funzionali e probabile che il merito sia anche di questi dischi di Seagate.

Fonte: Businness Wire