Ubuntu 15.10 Wily Werewolf

Ubuntu 15.10 disponibile, ecco cosa c’è di nuovo

Giuseppe Tripodi

Puntuale come ogni sei mesi, Canonical rilascerà oggi la nuova versione di Ubuntu, probabilmente la più famosa distribuzione Linux in assoluto.

Ubuntu 15.10 si chiama Wily Werewolf (lupo mannaro scaltro) e sarà disponibile sul sito ufficiale dalle 21.00 di oggi 22 ottobre.

Questa nuova versione non cambia molto l’esperienza d’uso, ma porta con sé diverse piccole novità che saranno certamente apprezzate. Il Desktop Environment di default è ora Unity 7.3.3, che presenta diversi fix e la possibilità di trascinare un’app dal Dash al desktop per creare un collegamento. Inoltre, Canonical ha adottato l’Overlay Scrollbar di GNOME, che si espande automaticamente quando il mouse si avvicina.

Ubuntu scrollbar

LEGGI ANCHE: Microsoft ha sviluppato la propria distribuzione Linux

Rimanendo in ambito estetico, abbiamo un nuovo wallpaper di default, che riprende il tipico colore viola a cui siamo abituati, insieme a tanti altri nuovi sfondi realizzati dalla community.

Nuovo sfondo di default di Ubuntu 15.10
Nuovo sfondo di default di Ubuntu 15.10

Ubuntu 15.10 è adesso basato su kernel Linux 4.2 (rilasciato alla fine di agosto) e ha una nuova utility da linea di comando chiamata Ubuntu Make, che semplifica l’installazione di diversi tool di sviluppo. Infine, è adesso supportato il nuovo Steam Controller e sono state aggiornate diverse applicazioni:

  • Firefox 41
  • Chromium 45
  • LibreOffice 5.0.2
  • Nautilus (aka ‘Files’) 3.14.2
  • Totem (aka ‘Videos’) 3.16
  • Rhythmbox 3.2.1
  • GNOME Terminal 3.16
  • Eye of GNOME 3.16
  • Empathy 3.12.10
  • Shotwell 0.22

Come abbiamo già detto, il lancio ufficiale di Ubuntu 15.10 inizierà stasera alle 21.00, ma i link per il download sono già online e potete trovarli di seguito:

Via: OMGUbuntu
  • nastys

    Con Linux 4.2, addio riavvii per gli aggiornamenti per sempre 😀

  • Dario Lazzarin

    distrowatch.com parla chiaro, pur essendo Ubuntu la distribuzione di riferimento, da molto tempo oramai la più famosa è Linux Mint. e infatti questa sto usando adesso 😉

  • Riccardo Laiolo

    Unity è sempre quell’abominio anti-produttività?

    • Marco Missere

      No, è sempre quel capolavoro pro-produttività.

      • Riccardo Laiolo

        quindi non è cambiato niente

        • Marco Missere

          DE vincente non si cambia.