Un semplice trucco per velocizzare l’apertura di Chrome

Cosimo Alfredo Pina -

Chrome è, dati alla mano, il browser più diffuso: integrazione con l’account Google, tantissime estensioni, accorgimenti per la sicurezza e compatibilità con gli standard web più moderni sono i suoi punti di forza. Lo stesso non si può sempre dire del lato performance.

Certamente negli ultimi anni il browser di Google ha fatto passi da giganti in termini di ottimizzazione e l’esperienza è mediamente più che buona. Chi però è abituato a navigare con decine di schede aperte potrebbe trovare giovamento da una semplice estensione chiamata Native Lazy Tabs. Andiamo a vedere come questa può aiutarci a velocizzare l’apertura di Chrome, con il minimo sacrificio.

Velocizzare Chrome lento all’apertura con Native Lazy Tabs

L’estensione Native Lazy Tabs è stata pensata per evitare che all’apertura Chrome vada a ricaricare tutte le schede che avevamo aperto durante la sessione precedente. Le uniche che saranno effettivamente caricate sono quelle selezionate, quindi al massimo una per finestra.

La differenza si nota anche su PC moderatamente potenti e tra l’altro l’estensione consuma pressoché zero risorse dato che sfrutta una funzione già integrata in Chrome (dalla versione 54 in poi). L’unico vero svantaggio di Native Lazy Tabs è che quando si passerà ad una scheda sospesa si dovrà attendere il tempo necessario al caricamento della pagina.

LEGGI ANCHE: Installare Chrome OS su PC o Mac

Se volete testare con mano se Native Lazy Tabs può farvi risparmiare qualche prezioso secondo durante l’apertura di Chrome non vi resta che scaricarla dal Chrome Web Store, che potete raggiungere con un clic sul badge qui sotto.