vivaldi browser 1.0_7

Vivaldi: dall’esperienza Opera nasce questo nuovo browser per chi naviga intensamente (foto e video)

Cosimo Alfredo Pina

A Jon von Tetzchner, ex CEO di Opera, non è servito molto tempo per rendere Vivaldi un prodotto (abbastanza) finito. Lanciato a fine gennaio 2015 come acerba preview, Vivaldi arriva adesso alla prima versione stabile, la 1.0.

In un mercato già affollato dove, se per ovvi motivi si esclude Internet Explorer, Google Chrome sembra avere il monopolio e il traffico si sposta sempre più verso i sistemi mobile, suona un po’ strano veder apparire un nuovo browser desktop.

Eppure Vivaldi sembra avere il suo perché; questo browser punta infatti a chi utilizza in maniera intensiva il web. Basta una prova per capirlo – dal sito ufficiale è già scaricabile gratuitamente in italiano per OS X, Windows e Linux.

LEGGI ANCHE: L’ex CEO di Opera lancia un nuovo browser

La struttura di base è quella classica del browser a schede, ma arricchita da un gran numero di funzioni prima fra tutte il pannello con cui accedere al volo ad altri siti o salvare delle note al volo. Se poi si apre la sezione delle impostazioni ci si ritrova davanti un set di possibilità davvero notevole: dalle gesture con il mouse alla ricca raccolta di temi grafici.

Vivaldi non è forse la soluzione più “pulita” ma è certamente da provare e tenere d’occhio, se vi ritrovate a passare spesso da un sito all’altro magari per lavoro. A tal proposito vi segnaliamo che i bug non mancano e la navigazione non è delle più veloci, ma il team di Vivaldi si dice pronto a continuare il lavoro per migliorare l’esperienza e a portarla su mobile.


Via: Re/code
  • TheAlabek

    Voglio opera pre webkit…