windows 10 final

Windows 10 raggiunge i 400 milioni di dispositivi attivi

Vezio Ceniccola

Dopo le stime sicuramente non entusiasmanti per quanto riguarda il mercato mobile, torniamo a parlare di Windows 10 ed allarghiamo il campo anche alla controparte PC. Nella giornata odierna, Microsoft ha fatto sapere che sono oltre 400 milioni le macchine attive su cui è installata l’ultima versione del suo sistema operativo. Erano 350 milioni a giugno e il conto è ovviamente destinato a salire ancora.

La casa di Redmond segnala anche che il tasso d’adozione di Windows 10 è del 115% più veloce di quello di Windows 7. Se però analizziamo bene i dati, ci accorgiamo di come negli ultimi mesi questa velocità sia leggermente calata: prima della fine della possibilità di aggiornamento gratuito (avvenuta a fine luglio), le attivazioni di Windows 10 crescevano di 30 milioni ogni mese, mentre dopo quella data siamo passati ad una media di 16.6 milioni al mese.

LEGGI ANCHE: Windows 10 Anniversary Update: come scaricare le ISO per un’installazione pulita

L’obiettivo fissato inizialmente da Microsoft era di un miliardo di dispositivi con Windows 10 entro il 2018, ma sembra davvero molto difficile che questo possa accadere. La nuova versione del sistema operativo di Bill Gates ha ricevuto pareri positivi da parte degli utilizzatori, ma fatica ancora ad arrivare ad un largo successo, ostacolata anche dalla stagnazione delle vendite del mercato PC negli ultimi anni e soprattutto dalla concorrenza dei dispositivi mobili.

Voi usate Windows 10? Perché, secondo voi, non riesce ancora ad avere una diffusione più ampia?

Via: TheVerge
  • Gigi

    Ma cosa sono queste cifre? Microsoft sa benissimo che quasi la metà di questi update sono stati involontari, grazie alla loro politica di aggiornamento!!