Windows 10 Anniversary Update

Windows 10 Anniversary Update disponibile: tutte le novità su dekstop e mobile

Giuseppe Tripodi -

Oggi 2 agosto è ufficialmente iniziato il rollout di Windows 10 Anniversary Update: l’aggiornamento, noto anche come Redstone 1 o Summer Update, è disponibile per PC desktop, tablet, Xbox; ma dovrebbe arrivare su smartphone il 9 agosto.

Questo aggiornamento arriva a poco più di un anno di distanza dall’aggiornamento a Windows 10 e, sebbene non stravolga l’esperienza utente, introduce tante piccole novità che contribuiscono a migliorare l’esperienza utente. Ecco tutto quel che c’è di nuovo.

Interfaccia

Partiamo subito dalle novità più evidenti, ossia quelle relative all’interfaccia. Nell’Anniversary Update troviamo diverse migliorie relative a layout e UI, sparse un po’ in tutti i menu del sistema operativo.

Menu Start

StartMenu

Il menu Start, da sempre punto di riferimento per i sistemi operativi Windows, riceve un importante restyle: Microsoft spiega che le modifiche sono rivolte a ridurre al minimo gli spostamenti del mouse.

In primo luogo, scompare il tasto Tutte le app, in quanto l’intero elenco dei software installati sul computer viene visualizzato come elenco, con una particolare attenzione alle ultime app installate e quelle più utilizzate.

Inoltre, al lato è presente una sidebar composta di sole icone, le cui descrizioni possono essere visualizzate cliccando l’icona dell’hamburger menu in alto a sinistra. Nessuna novità di rilievo per le Live Tiles.

Cambiamenti importanti, invece, per il menu Start in modalità tablet: in questo caso, Start integra i collegamenti alle cartelle Documenti, Musica, Immagini, Download etc e il tasto Tutte le app mostra l’elenco dei software in una elenco su tre colonne a scorrimento verticale.

Centro Notifiche

ActionCenter

Importanti novità anche per l’Action Center (o Centro Notifiche, che dir si voglia): abbiamo adesso la possibilità di riordinare i toggle per le azioni rapide e nascondere quelli non necessari.

Cambiamenti anche per le notifiche stesse: in primo luogo, adesso queste vengono raggruppate per applicazione ed è possibile impostare tre diverse priorità, che stabiliscono l’ordine in cui vengono mostrate Massima (sempre in cima), Alta e Normale.  Inoltre, cambia anche il layout delle notifiche, che mostrano anche le immagini dei contatti.

Cambiamento significativo (specialmente per chi preferisce utilizzare alcuni servizi da browser) è il supporto delle notifiche web: adesso siti come Facebook, Messenger e altri possono inviare aggiornamenti al dispositivo (previo consenso dell’utente, ovviamente).

Dulcis in fundo, parliamo del mirroring delle notifiche, probabilmente la più importante novità in termini di notifiche: questa funzione permette di inoltrare al PC le notifiche dello smartphone Windows 10 Mobile o Android, a patto di aver Cortana installato e attivo.

Impostazioni

Con l’Anniversary Update vengono introdotte anche diverse novità per impostazioni e personalizzazione: oltre a qualche modifica estetica, abbiamo la possibilità di utilizzare il tema scuro anche su desktop, che tuttavia sarà visibile solo nelle app supportate.

Inoltre, il colore si sistema si estende anche alla barra del titolo delle app (su PC) e alla Barra di spostamento (ossia quella con i tasti in basso) su Windows 10 Mobile.

Infine, vale la pena spendere qualche parola su due nuove configurazioni, che sembrano suggerire la possibilità di continuare ad utilizzare le app da desktop a tablet o smartphone senza interrompere l’esperienza d’uso (un po’ in stile Continuity di Apple):

  • Consenti alle app negl altri miei dispositivi di aprire app e continuare le esperienze in questo dispositivo
  • Consenti alle app negli altri miei dispositivi di usare Bluetooth per aprire le app e continuare le esperienze in questo dispositivo

App

Tantissime migliorie per le applicazioni: molti software di sistema sono stati aggiornati in questa nuova release e l’Anniversary Update porta un’esperienza utente rinnovata su diverse app.

Microsoft Edge

Microsoft Edge final

Alcune delle modifiche più importanti sono state apportate su Edge, il browser di Microsoft che finalmente supporta le estensioni su PC e tablet: attualmente non sono moltissime, ma rappresentano comunque un ottimo inizio. Per il momento, nessuna novità per le estensioni su mobile.

Il browser può vantare anche importantissime modifiche sotto il cofano: Microsoft ha migliorato sensibilmente le performance e la novità si percepisce molto quando abbiamo diverse schede aperte, in quanto è stato ridotto notevolmente il consumo di RAM.

Piccoli cambiamenti estetici all’interfaccia dei preferiti e alla notifica dei download, che adesso mostra informazioni aggiuntive.

Skype

skype final

L’Anniversary Update introduce finalmente la nuova app universale di Skype, che tuttavia non è preinstallata nel sistema operativo: bisogna scaricarla dallo Store, ma ne varrà la pena.

La nuova versione, di cui avevamo già parlato in passato, presenta una splendida interfaccia rinnovata ed introduce la possibilità di condividere file fino a 300 MB. Non mancano, ovviamente le videochiamate (anche di gruppo), i Moji ed anche i bot (ma solo in lingua inglese).

Mail

Una piccola novità anche per Mail, che finalmente permette la possibilità di scegliere l’indirizzo di posta da cui vogliamo inviare l’email tramite un menu a tendina.

Windows Store

Windows Store final Windows 10

Parlando di app non possiamo non citare anche Windows Store: il negozio virtuale di software di Microsoft riceve un’importante svecchiata con l’Anniversary Update, introducendo novità estetiche e non solo.

In primo luogo è stata completamente rivista la Home, che ha adesso un layout che si adatta alla dimensione della finestra e mostra in primo piano app e giochi selezionati. Novità anche per la sezione Download, che introduce una cronologia degli elementi scaricati e presenta una nuova barra che mostra l’avanzamento del download.

Inoltre, ricordiamo che da qui è possibile installare anche le estensioni per Edge e che con l’Anniversary Update arrivano finalmente sullo Store anche le app con architettura Win32.

Windows Ink

Windows Ink

Oltre a tutte le novità annunciate finora, l’Anniversary Update porta con sé Windows Ink: si tratta di un’insieme di funzionalità per utilizzare al meglio l’input via stylus, segno che Microsoft punta moltissimo all’utilizzo del pennino su tablet e convertibili.

Le funzioni di Windows Ink si dividono in:

  • Memo (Sticky Notes), già visto in passato, che permette di prendere veloci appunti su post-it
  • Blocco da disegno (Sketchpad), per disegnare a mano libera con stylus. Vanta molti pennelli e strumenti, tra cui il righello
  • Note su schermo (Screen Sketch), permette di disegnare come con Blocco da disegno, ma su uno screenshot

Altro

Ci sono tante altre novità sparse per il sistema operativo; tra queste, vale la pena segnalare che:

  • Cortana può essere richiamata a schermo spento e ha un’interfaccia ridisegnata
  • È presente la BASH di Linux sviluppata in collaborazione con Canonical (ma è necessario attivarla manualmente
  • Da Windows 10 Mobile è stata rimossa la Radio FM

Uscita Windows 10 Anniversary Update

L’aggiornamento all’Anniversary Update è disponibile su PC a partire dal 2 agosto 2016, ma il rollout non sarà immediato per tutti: potrebbero volerci alcuni giorni prima che il vostro PC o tablet ricevano l’agognato update. Per Mobile l’uscita è arrivata il 16 agosto 2016.

Immagini via AnandTech

  • Richard Scisci

    Per gli smartphone nelle prossime settimane sarà distribuito per evitare di sovraffollare i server e per mandare l’aggiornamento prima ai pc e ai tablet, visto che hanno più utenti in quell’ambito…se dovete scrivere un articolo per favore, scrivete cose esatte…

    • peppeuz

      La comunicazione ufficiale di Microsoft che riferiva che l’Anniversary Update per Mobile non sarebbe iniziata in concomitanza con quella desktop è arrivata dopo la pubblicazione di questo articolo.
      In ogni caso abbiamo già aggiornato con quella che dovrebbe essere la data di rilascio.

      Bonus: un po’ d’educazione in più nei commenti non guasta mai 😉

  • FuLL

    Sapete quanto sarà la dimensione dell’aggiornamento su Mobile?

  • JouiDavide

    Segnalo che l’aggiornamento questa volta è davvero pesante e profondo. Consiglio vivamente un’installazione pulita, io l’ho fatto da Win Update senza pensarci troppo e ho perso un’intera partizione di sistema (500gb di file). Ora sto imprecando per ripristinarla.
    P.S. non sono l’unico, http://answers.microsoft.com/en-us/windows/forum/windows_10-files/partition-wont-mount-after-windows-10-anniversary/eff0ea6f-4c2c-4991-817e-4123d933e81e?auth=1

    • Tristania

      Io l’ho installato su hard disk esterno per provarlo e non è così pesante. Comunque anche io sono favorevole alla installazione pulita. Mi piace questo upgrade

      • JouiDavide

        Intendevo che è un aggiornamento considerevole rispetto ai soliti 🙂 Comunque dopo 48h di TestDisk file recuperati, fiuuu.

  • Davide

    sticky notes non funge