Parte il rollout di Windows 10 Creators Update: tutte le novità che vi attendono!

Cosimo Alfredo Pina - Windows 10 diventa tridimensionale: "il 3D è per tutti" e molto, molto altro

L’evento che Microsoft ha tenuto lo scorso 26 ottobre 2016 si è aperto con le novità del Windows 10 Creators Update, l’aggiornamento per Windows 10 desktop noto in precedenza come Redstone 2. Come ci suggerisce il nome il fulcro è la creatività, letta però in chiave un po’ particolare.

“Il nostro mondo è tridimensionale” è anche Windows 10 dovrebbe esserlo. Ecco perché Microsoft ha deciso che trasformerà l’esperienza utente del suo sistema operativo per renderlo un luogo dove anche le giovani menti creative possono dare sfogo alla loro fantasia.

Di seguito tutte le principali novità in arrivo con Creators Update disponibile da oggi 11 aprile, con la modalità del rollout graduale (vedi dettagli nel paragrafo dedicato).

Paint 3D

Ricordate quei brutti disegni stilizzati che facevate su Paint quando eravate bambini? Con il Creators Update potrete farli in 3D. Scherzi a parte una delle più grandi novità del prossimo grande aggiornamento di Windows 10 è proprio Paint 3D.

Sono molte le novità dentro il nuovo Paint e praticamente tutte sono indirizzate all’integrazione di funzioni per il disegno e l’editing 3D:

  • Selezione magica, che isola i soggetti dallo sfondo
  • Pennelli tridimensionali
  • Spazio di lavoro 3D
  • Modelli 3D integrabili da più sorgenti (vedi sotto)
  • Integrazione diretta con la stampa 3D
  • Condivisione sui social come modello tridimensionale animato

A proposito di sorgenti esterne da cui inserire i modelli Microsoft ha stretto un alleanza con realtà come 3DSketchUp e Remix 3D per esplorare le relative raccolte di modelli ed inoltre ci sarà una community dove condividere i propri modelli e scaricare quelli degli altri.

I modelli creati con Paint 3D potranno essere integrati anche con i documenti Microsoft Office, primi fra tutti quelli di PowerPoint. Sul palco dell’evento è stato mostrato un chiaro esempio, in effetti piuttosto convicnete, di come un modello 3D può aiutare un relatore ad esporre un concetto.

App mobile per la scansione 3D

Tra le sorgenti di modelli 3D che potrete portare su Windows 10, Microsoft vuole che ci sia anche il mondo che vi circonda. L’idea è quello di rendere la creazione di contenuti tridimensionali alla portata di tutti, al pari delle foto che ogni giorno scattiamo.

Per questo sul palco dell’evento di presentazione è stata mostrata un’app capace di scannerizzare qualsiasi oggetto e trasformarlo in un modello 3D. Sarà disponibile per tutti i dispositivi, quindi Windows 10 Mobile, Android ed iOS.

Windows Holographic

Notevole anche la dimostrazione di come con Windows Holographic (in questo caso specifico con HoloLens) sarà possibile in futuro integrare il mondo digitale con quello reale. Da Edge sarà possibile navigare le raccolte di modelli 3D e, grazie alla realtà aumentata, portarli nella stanza in cui ci troviamo. Dal mostriciattolo al complemento di arredo.

Una tecnologia ancora molto teorica ma che ha tutto il potenziale, in futuro di affiancarsi o rimpiazzare il classico desktop 2D. Ancor più visto che presto ci saranno visori AR più abbordabili, ma a questo abbiamo dedicato un articolo a parte.

Microsoft Edge ed eBook sul Windows Store

Piccole novità anche per il browser stock di Windows 10.  Con il Creators Update, Microsoft Edge diventa più versatile, grazie alla gestione avanzata delle schede aperte, accessibile da un’apposita icona in alto a sinistra, il blocco automatico dei contenuti Flash, più estensioni in arrivo, e il  supporto a Netflix 4K (sui processori Kaby Lake).

Sul Windows Store invece debuttano gli eBook, rendendo l’universo Microsoft molto simile all’iTunes di Apple.

Filtro luce blu, Picture-in-Picture e temi

Tra le feature sempre più diffuse sui vari sistemi operativi, siano questi mobile o desktop, troviamo proprio quelle indicate nel titolo di questo paragrafo. Sia il filtro che aiuta a combattere la stanchezza degli occhi, rendendo gradualmente giallo lo schermo con l’avanzare delle ore, sia i video PIP, in piccole finestre in primo piano e flottanti, che i  temi scaricabili da un’apposito store, arriveranno su Win 10 con il Creators Update.

Controllo genitori per i giochi

Se avete figli che si dilettano fin troppo con il gaming da PC, o vi serve uno strumento brutale di autocontrollo, con il Creators Update Microsoft introduce il  controllo parentale dei videogiochi. Sarà possibile, ad esempio, bloccare il PC dopo tot ore di gioco, oppure monitorare quante ore sono state passate su un certo titolo.

Blocco con Bluetooth (smartphone, smartband…)

Altra grande comodità portata  dal  Creators Update è la possibilità  di bloccare il PC automaticamente quando  ci si  allontana.  Per funzionare basterà accoppiare via Bluetooth uno smartphone o un wearable; quando ci si allontana, e quindi il device si scollega, il PC si bloccherà da solo.

Windows Defender Security Center

Un centro unificato per la gestione della sicurezza della prevenzione delle minacce: virus, salute dell’hardware, firewall, app e opzioni famiglia. Di fondo tutto quello già presente su Win 10, ma raccolto in un interfaccia più intuitiva.

Gaming ed Xbox One: licenze unificate, Game Mode e live streaming

Schermata 2016-10-26 alle 16.43.46

  • Game broadcasting: il successo di Twitch e YouTube Gaming, anche Microsoft si butta sul gaming in streaming. Grazie alla collaborazione Beam sarà possibile fare streaming live con qualsiasi PC (dalla barra che si richiama con Win + G) Windows 10 aggiornato al Creators Update.
  • Tornei personalizzati: gli utenti Xbox Live potranno realizzare tornei personalizzati, perfetti per sfidare amici o un gruppo ristretto di persone sui vostri giochi preferiti.
  • Supporto a Dolby Atmos: su Xbox One S arriverà il supporto alla tecnologia audio Dolby Atmos, con un semplice aggiornamento software.
  • Xbox  Play Anywhere: la tanto attesa unificazione di licenze tra Windows 10 ed Xbox One. I giochi acquistati su Xbox saranno giocabili anche su PC (da Windows Store) e viceversa.
  • Windows 10 Gaming Mode: una modalità ottimizzata per il  gioco, che focalizza le risorse di sistema limitando i processi in background mentre è aperto l’eseguibile di un videogioco.

Nuovi comandi per Cortana

Anche Cortana diventa più furba con il Creators Update. Purtroppo non è chiaro quali di questi comandi saranno disponibili in Italia, ma intanto fatevi un’idea con questa lista:

  • Spegnimento, riavvio, blocco e sospensione
  • Miglior supporto ai promemoria ricorrenti (annuali, mensili…)
  • Riapertura di programmi, file e siti su altri PC Windows 10 (stesso account Microsoft)
  • Supporto per la riproduzione musicale e controllo del volume con iHeartRadio e TuneIn Radio

Altre piccole comode novità

  • Miglior supporto agli schermi ad alta densità (DPI alti)
  • Supporto a Wi-Fi 802.11ad (60 Ghz)
  • Nuove gesture per i Precision Touchpad (gestione del volume con swipe a tre dita)
  • Cartelle per le app nel menu Start
  • Gestione privacy potenziata
  • Accessibilità migliorata
  • Aggiornamenti ottimizzati (Unified Update Platform), differenziali quindi con pacchetti più piccoli
  • Possibilità di rimandare gli aggiornamenti e di scegliere l’orario di installazione
  • Possibilità di disattivare l’installazione del software Win32 (i classici .exe ed .msi)

Creators Update Windows 10 Mobile

Non è un segreto il fatto che l’attenzione di Microsoft per il comparto mobile non sia quella di qualche anno fa.  Tuttavia il Creators Update arriverà anche sui Windows Phone, con qualche novità. Alcune di queste ve le riportiamo qui sotto.

  • Cortana può essere usata per controllare la musica
  • Cortana riconosce le canzoni in Cina
  • Sul Windows Store arrivano gli eBook
  • Supporto ai libri epub su Edge
  • Migliorato lo zoom e l’ingrandimento dei testi su Edge
  • Impostazioni riviste, più simili a quelle di Windows 10 PC
  • Possibilità di rimandare gli aggiornamenti e di scegliere l’orario di installazione

Windows People: scorciatoie ai contatti più importanti (cancellato)

Sono poche le persone con cui intratteniamo frequentemente comunicazioni digitali. Il Creators Update metterà queste persone a portata, con un widget per la barra delle applicazioni, di fianco alla zona delle notifiche. Qual ora si voglia condividere qualcosa basterà trascinare il contenuto sul suo ritratto. Le interazioni non si fermano qui. Ci sarà il supporto agli SMS o Skype, direttamente sul desktop.

Aggiornamento: le feature non sarà disponibile sul Creators Update, ma probabilmente la vedremo sul prossimo grande aggiornamento di Win 10

Requisiti e compatibilità

Il Windows 10 Creators Update non ha  particolari indicazioni di compatibilità.  Se sul vostro PC gira Windows 10 non dovreste avere problemi nell’aggiornare. Gli unici problemi sarebbero con i dispositivi basati su processori Intel Atom Clover Trail. Microsoft ha dichiarato che questi non potranno aggiornare fintanto certi problemi con i driver saranno risolti.

LEGGI ANCHE: Dettagli  incompatibilità Creators Update Intel Clover Trail

Uscita

Le prime build scaricabili sono state disponibili già dalla settimana di presentazione, sul circuito di anteprima Insider Preview. La data di uscita della release stabile è arrivata invece solo a marzo. Quando sarà disponibile quindi il prossimo grande aggiornamento di Win 10? Per quanto riguarda i PC, Microsoft dà il via oggi, 11 aprile con rollout graduale prima su desktop pre-assemblatati; dopo i feedback iniziali arriverà su tutti i dispositivi. I più frettolosi possono già provare  l’aggiornamento, seguendo le istruzioni nel paragrafo seguente.

Sui Windows Phone (ma non erano dispositivi Windows 10 Mobile?) l’update è fissato per il prossimo 25 aprile.

Aggiornamento11/04/2017 ore 20:25

Come ci aveva anticipato Microsoft, il rollout del Creators Update è partito nelle ultime ore. Abbiamo aggiornato l’articolo dove trovate tutte le cose da provare dopo aver riavviato!

Download

Se il vostro PC non ha ancora ricevuto il Creators Update con la procedura integrata in Windows 10 e non avete intenzione di attendere sappiate che potrete comunque procedere manualmente. Le prime ISO sono già in circolazione da un po’ ed anche l’assistente all’aggiornamento ufficiale. Se pensate di prendere una di queste strade, vi basta un clic sul titolo del paragrafo.

Fonte: Microsoft
  • 00SAMU

    Belloo : Q___

  • Davide

    ma l’app per scansionare in 3d è già uscita?

  • Arrivata oggi notifica: lavoreremo nell’ombra, sarai avvisato per l’installazione.