Windows 10 è usato nel mondo da un videogiocatore su due, secondo Steam (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Quasi due mesi fa vi avevamo parlato di un nuovo straordinario traguardo tagliato da Windows 10, che risulta installato ed utilizzato su più di mezzo miliardo di dispositivi in tutto il mondo. Oltre ad essere apprezzato dall’utenza media, che lo utilizza perlopiù per le mansioni più basilari, non è un segreto che i sistemi operativi di casa Microsoft siano anche i prediletti dai videogiocatori. Proprio a tale riguardo, Steam – la più famosa piattaforma di distribuzione digitale dei videogiochi – tramite un suo sondaggio ha svelato un altro dato molto positivo su Windows 10.

Infatti, secondo i dati diffusi da Steam, durante lo scorso mese di giugno Windows 10 ha sfondato il muro del 50% di diffusione fra i videogiocatori di tutto il mondo. I sistemi operativi di Microsoft, sommati fra loro, raggiungono la vertiginosa quota di 96,24%, ma il fatto che Windows 10, in soli due anni, abbia raggiunto il 51,23% (sommando le versioni 32 e 64 bit) è un traguardo davvero rimarchevole.

LEGGI ANCHE: Windows 10 S, tutto quello da sapere

Come era facile immaginare, alla costante crescita di Windows 10 fa da contraltare il fisiologico calo di tutte le precedenti versioni di Windows, con soltanto Windows 7 64 bit che riesce a mantenere una fetta piuttosto cospicua (32,05%), mentre tutti gli altri sistemi sono destinati a scomparire nel giro dei prossimi mesi e anni.

Chiudiamo infine con una curiosità abbastanza singolare: l’unico altro sistema operativo in crescita (+0,99%) durante il mese di giugno è stato macOS 10.12.5 64 bit, che con ogni probabilità ha soltanto rosicchiato qualche decimale a versioni più datate di macOS.

Via: MS Power UserFonte: Steam
  • Nick Sury

    Che novità, i videogiochi vengono sviluppati quasi solamente per Windows