Windows 10 S: come Microsoft sfida Chrome OS in classe

Cosimo Alfredo Pina -

Windows 10 S, ecco il nome della nuova variante del sistema operativo Microsoft che punta tutto sull’educazione. Satya Nadella ha aperto l’evento di oggi 2 maggio proprio facendo forte leva sull’importanza di rendere a portata di tutti, soprattutto i più piccoli, gli strumenti informatici.

Andiamo quindi a vedere come Microsoft punta a rendere la “democrazia informatica” una realtà globale e alla portata di tutti, soprattutto nell’ambiente education dove la presenza dei dispositivi Chrome OS inizia a rappresentare un rivale importante per Microsoft.

Windows 10 S: funzioni e differenze con Win 10 Pro

Semplicità, sicurezza e performance, questi sono i punti saldi su cui si basa Windows 10 S, concetti sono molto importanti in ambienti come le scuole dove tempo ed esperienze senza (troppe) distrazioni sono fondamentali.

Windows 10 S è infatti una versione light del sistema operativo. Sul palco viene menzionato che S sta per Soul, ovvero l’anima di Win 10; per questo la più grande novità è il fatto che ci gira solo software scaricato dal Windows Store, quindi app universali verificate da Microsoft. A tal proposito Office 365 Personal sarà presto sul Windows Store.

App e giochi, una volta scaricati, vengono fatti girare in un “contenitore” separato dal sistema, sia per garantire il massimo della sicurezza, sia per garantire il mantenimento delle performance “come al giorno della prima accensione”. Per dare un’idea, Microsoft garantisce login in meno di 5 secondi, dopo la prima configurazione.

LEGGI ANCHE: Tutte le novità di Win 10 Creators Update

In caso venga scaricato software Win32, i classici exe ed msi, all’utente sarà indicata la migliore alternativa presente sul Windows Store. Nei casi non sia possibile trovare app sostitutive, gli amministratori potranno fare l’upgrade a Win 10 Pro, gratuito per il settore EDU, “a 49$ o meno” per la normale utenza.

Le limitazioni di Windows 10 S gli permettono comunque di girare su l’hardware più svariato, dal PC low cost a quello più potente. Interessante anche la piena compatibilità in termini hardware. Durante l’evento di presentazione si è esplicitamente parlato di visori VR/AR e dispositivi più particolari come Arduino.

Il browser di Win 10 S è esclusivamente Microsoft Edge (no, niente Chrome, Firefox eccetera fintanto non arriveranno sul Windows Store), che sarà arricchito di strumenti per la condivisione; perfetto per le ricerche di gruppo. Agli amministratori farà piacere sapere che per configurare Windows 10 S basterà inserire una chiavetta, configurata con una veloce procedura guidata, dentro ai PC. In pochi minuti il dispositivo sarà pronto all’uso.

Windows 10 S uscita e distribuzione: niente download?

Microsoft Windows 10 S per ora non un sistema operativo che potrete acquistare e scaricare, come avviene con Windows 10 Home e Pro. Sarà invece integrato nei prodotti degli OEM: tablet, convertibili e notebook. Microsoft ha produttori come Acer, ASUS, Dell, Fujitsu, HP, Samsung, Toshiba, ma soprattutto di dispositivi a partire da 189$ (sono previsti anche device premium). Resta comunque la possibilità di effettuare l’upgrade, come indicato qualche paragrafo sopra.

Inoltre con Windows 10 S c’è un anno di Minecraft Education Edition (che da oggi integra code builder per plasmare il mondo a blocchi con il codice) e per i Teams sarà proposto gratuitamente l’accesso a Microsoft 365 Education, versione della suite cloud di Microsoft ottimizzata per la collaborazione. Quando vedremo quindi i primi dispositivi Windows 10 S? Arriveranno durante la prossima estate, giusto in tempo per il nuovo anno scolastico.

Vedremo se Microsoft riuscirà a mettere in crisi Chrome OS che prima di Microsoft è arrivato in questo settore, tra l’altro con un’esperienza già ben matura. Carte come Minecraft, la diffusione dei formati Office e la popolarità del made in Redmond potrebbero essere quelle vincenti.

Come passare da Windows 10 S a Windows 10 Pro

Se avete un dispositivo con Windows 10 S e volete sapere come fare a passare a Windows 10 Pro, sappiate che abbiamo realizzato una guida ad hoc con la semplice procedura da seguire. Vi basta un clic sul titolo di questo paragrafo per raggiungerla.