windows seven 7

Tenere aggiornati Windows 7 e Windows 8.1 sarà davvero molto più semplice

Cosimo Alfredo Pina -

Se avete un PC Windows e ancora non siete passati a Windows 10, sappiate che Microsoft, nonostante la grande attenzione degli ultimi mesi sull’ultima versione del suo SO, pensa anche a voi, e soprattutto al mondo enterprise, con un paio di nuovi accorgimenti.

Uno degli aspetti più fastidiosi dopo l’installazione di Windows 7 è infatti il fatto di dover aspettare lo scaricamento e l’installazione della lunga lista di aggiornamenti. Da oggi le cosa cambiano radicalmente grazie al “convenience rollup”, una raccolta di aggiornamenti scaricabile manualmente (vi servirà Internet Explorer…) che permette con un unico download di aggiornare Windows 7 direttamente alle patch di aprile 2016.

LEGGI ANCHE: Microsoft avvia il conto alla rovescia per l’abbandono di Windows Vista

Per utilizzare questo pacchetto vi servirà comunque lo stack di manutenzione rilasciato ad aprile 2015, che potete comunque scaricare dal sito Microsoft. A completare questo annuncio anche interessanti novità per Windows 8.1.

Sia su Windows 7 che su 8.1 gli aggiornamenti non critici, ossia non relativi alla sicurezza di sistema, saranno rilasciati soltanto una volta al mese o comunque messi a disposizione sul sito Microsoft Update Catalog (non più quello di Windows Update).

Le cose si fanno quindi un po’ più semplici per chi non ha ancora deciso di o potuto effettuare il passaggio a Windows 10, soprattutto per il fatto che il supporto a Windows 7 sarà dato ancora fino al 2020 e per Windows 8.1 fino al 2023.

Via: EngadgetFonte: Microsoft