Addio Windows Vista: da oggi niente più supporto ufficiale Microsoft

Cosimo Alfredo Pina -

Ci siamo, è il momento di dire addio a Windows Vista, una delle versioni del sistema operativo Microsoft che più ha fatto parlare di sé. Il canale di supporto consumer è stato in effetti terminato già il 10 aprile 2012, ma adesso l’abbandono è totale, anche sul canale extended per l’SP2.

Da oggi 11 aprile, Microsoft non rilascerà più update, patch di sicurezza o fix per Vista e anche per Internet Explorer 9. La cosa non dovrebbe stravolgere troppo il settore PC, visto che stando alle statistiche (fonte NetMarketShare) solo sullo 0,72% dei computer connessi ad internet gira Vista.

LEGGI ANCHE: Tutte le novità del Creators Update di Windows 10

Introdotto il 30 gennaio 2007, Non si può certo dire che il predecessore di Windows 7 sia stato tra i più apprezzati. Certamente il suo compito era arduo ovvero fare meglio dell’apprezzatissimo Windows XP, che ancora oggi registra un 7,44%, ma fattori come richieste hardware alte (per quei tempi), “fronzoli” grafici e altre limitazioni non ne hanno aiutato la diffusione.

Ormai siamo nell’era di Windows 10, sistema operativo che stando ai piani di Microsoft ci accompagnerà ancora a lungo, redstone dopo redstone. Se ci leggete da un PC con ancora Vista a bordo, non c’è giorno migliore di oggi per considerare un rinfrescata, considerando che proprio oggi parte il rollout per il Creators Update di Win 10.

Via: NeoWin
  • Root Cool

    Saltuariamente lo uso ancora.. Il pc lo avevo acquistato poco prima dell’uscita di win 7 e sinceramente Vista alla fine della sua carriera non era poi così male.

    • Obi-Wan

      Lo dico anche io, ma la gente mi insulta ugualmente.
      Con sp2 e tutto il resto, la versione 64 bit mi è sempre girata più che bene.
      Ho avuto problemi all’inizio. Ma li ho avuti anche con 7, 8 e 10.