YouTube punisce i navigatori che usano AdBlock con pubblicità da 3 minuti (aggiornato con smentita)

Cosimo Alfredo Pina -

La pubblicità è una delle fonti principali di guadagno per chi offre i propri contenuti sul web, Google inclusa. Spesso odiata per la sua invasività questo mezzo di monetizzazione può essere facilmente aggirato da chi desidera una navigazione pulita e assolutamente senza disturbi.

Tra le soluzioni più popolari ed efficaci per bloccare la pubblicità c’è senz’altro AdBlock. Proprio gli utenti di questa estensione sarebbero però stati presi di mira dal team di YouTube; alcuni navigatori hanno infatti riportato sui social di non essere in grado di saltare gli annunci, quelli che partono prima di un video.

Secondo quanto riportato sembrerebbe che il tasto “Salta annuncio” non sia visualizzabile da coloro che utilizzano AdBlock, che devono quindi visualizzare la pubblicità per l’intera durata.

È probabile che le future versioni dell’estensione siano in grado di aggirare anche questa nuova restrizione, ma quello che può sembrare un sgarbo alla libertà di navigazione non è altro che la dimostrazione di come la pubblicità sia fondamentale per i siti che offrono contenuti gratuiti.

Aggiornamento: questo cambiamento non è stato intenzionale, ma il risultato involontario del fix di un problema a monte (CVE-2015-1297). Il problema sarà comunque risolto nelle prossime settimane, o prima del rilascio di Chrome 46.

Via: 9to5GoogleFonte: Neowin