AdBlock Plus

Adblock Plus ha iniziato a vendere pubblicità

Giuseppe Tripodi Sì, avete capito bene.

Adblock Plus è una delle più famose estensioni per bloccare la pubblicità; tuttavia, da oggi la società inizia anche a vendere pubblicità, e non solo a nasconderla. Ma facciamo un po’ d’ordine.

La notizia in sé non è esattamente nuova e la società aveva annunciato questo cambiamento già dallo scorso anno: lo scopo della compagnia è continuare a bloccare le pubblicità troppo invasive e mostrare al loro posto i banner accettabili.

Ovviamente al centro di tutta questa operazione ci sarà proprio il nuovo market di Adblock Plus: su questo negozio virtuale, i blog e gli altri operatori del settore potranno acquistare pubblicità non invasive, da mostrare al posto dei normali banner agli utenti che hanno Adblock Plus sul proprio browser. Questo marketplace è disponibile da oggi in fase beta e sarà lanciato ufficialmente entro la fina dell’anno.

Adblock promette importante cifre ai pubblicitari, che avranno l’80% dei ricavi, mentre il 20% restante verrà diviso tra altri partner e Adblock avrà il 6% del totale.

LEGGI ANCHE: AdBlock Plus si è alleato con Flattr per creare il web in abbonamento

Inutile specificare che, nonostante si parli di pubblicità accettabili, l’intera operazione (e lo stesso Adblock Plus) è da tempo al centro di diverse polemiche: imporsi come leader del mercato adblocker per poi sfruttare la propria posizione per vendere nuova pubblicità non è esattamente una di quelle operazioni che passa inosservata su internet.

Nonostante tutto, non ci rimane che attendere i prossimi mesi e vedere come proseguirà la vicenda: riuscirà davvero Adblock Plus ad avere successo con la pubblicità nonostante altri grandi nomi (Google, ad esempio) si stanno già muovendo contro la pubblicità invasiva?

Via: The Verge
  • gaaaab

    Cari blog, se cominciaste un pochino a interessarvi dell’esperienza utente queste porcate non accadrebbero.

  • Simoubuntu

    Poi arriverà AdBlock Plus Plus: rimuovi anche la pubblicità poco invasiva!
    A soli 9.99€ al mese!

    • per quanto sia ironico il tuo commento, non è nemmeno troppo lontano dalla realtà (presente o futura)

      • Simoubuntu

        Purtroppo era una ironia con fondamento. Non ne avevano già parlato di un abbonamento?

    • Alain Rossi

      Oddio, ADBPlus non è l’unico adblocker sul mercato… Si cambia estensione e passa la paura! Se proprio si vuole fregare anche i siti che fanno il controllo di tali estensioni si impostano i FOOL DNS come dns di navigazione e… bam!! Come per magia una navigazione pulita pulita!!!

      • A me TIM non permette di usare DNS esterni (GDNS, OpenDNS, eccetera) 🙁
        Squallido, però da me è ancora l’unico operatore telefonico decente, maremma ukulele :/

  • Dess

    voi ovviamente non sapete nemmeno cos’è la pubblicità non invasiva.

    • Io navigo ogni giorno senza adblock, e pensa che sono ancora vivo!

      • Dess
        • L’ironia credo fosse per il fatto che premendo su quella X ci hai messo 1 secondo e mezzo e hai garantito a chi lavora tutti i giorni per garantirti un servizio gratuito. Ah, e che poi non sei morto 🙂

          • Dess

            l’ironia invece io non la vedo da nessuna parte, perchè se poco poco manchi la x non solo ti si aprono schede su schede con video al massimo volume ma se sei dal cellulare ti si installa pure qualche virus o abbonamento. E sì, parlo per esperienza personale.
            Da quando poi ho messo l’adblocker pure su smartphone questi problemi non ce ne sono più, strano eh?

          • pav_87

            Concordo, qualche banner laterale non da fastidio, questi finestroni sono insopportabili. Sopratutto da mobile.

          • talme94

            io ho dovuto chiedere a tim il barring dei servizi a pagamento

          • No, non è strano. Stai semplicemente “rubando” il lavoro altrui. Ciò non toglie che la pubblicità sia fastidiosa, questo non l’ho mai negato, ed anche a me piacerebbe avere tutto gratis senza alcun fastidio. Ieri ho visto un film in TV su Mediaset che si sarà interrotto 10 volte, l’ultima ad 1 minuto dalla fine, e quindi?

            Noi cerchiamo di fare tutto il possibile per ridurre al minimo le cose, ma voi evidentemente pensate che il nostro lavoro sia imbottire il sito di pubblicità: sbagliato. Il nostro lavoro è fare contenuti, e cerchiamo di farli al meglio. I pubblicitari vanno avanti con una continua escalation di banner su banner anche a causa degli adblocker, che adesso, come in questo caso, diventano a loro volta veicoli pubblicitari (è il colmo).

            È sbagliato imbottire un sito di pubblicità? Certo, e se dipendesse da me ne toglierei il più possibile. È lecito usare adblock. No. E dire “voi ci costringete” è solo una scusa, così come il prezzo alto dei CD “costringe” a scaricarli, e quello del cinema idem. Si dice “l’occasione fa l’uomo ladro” non a caso.

          • Dess

            ci sono un sacco di siti che hanno pubblicità ma non così invasiva, questo che significa? Che semplicemente su androidworld mettete il guadagno davanti all’esperienza che offrite ad un utente che visita il sito.

          • Aranel

            Anche io sono in parte daccordo con Dess. Ok i banner a destra delle pagine, ma per mezz’ora di internet, tra pop up e nuove finestre non è un secondo e mezzo al giorno, ma la quintessenza della frustrazione. Discorso a parte invece su smartphone dove regna il caos piu totale

          • Psyco98

            Parlo da utente che accede da pc solo una frazioncina delle volte e da mobile non ha mai avuto problemi nonostante l’assenza di adblockers (ogni tanto le pubblicità video stoppano la musica, ma si sopporta siccome sono in silenzio):
            Potreste, per favore, fare in modo che da desktop non partano video in automatico a volume massimo? Qualche volta ho addirittura rischiato di cadere dalla sedia per il colpo che ho preso! Solo questo, nient’altro. L’audio. Si tratta dei vostri stessi video, quindi (correggetemi se sbaglio) non credo vi faccia differenza da un punto di vista degli introiti. Lo dico perché è veramente frustrante sentire un video che parte in automatico pure da un’altra scheda mentre ascolti la musica.

            Grazie mille,

            Uno di (spero) poche pretese.

          • Christofer

            confermo e sottoscrivo. Cavoli se voglio vedere il video ci clicco sopra!

          • Enrico Furnari

            Direi che anche noi utenti possiamo permetterci un po’ di ironia, dato che i vostri video sono insopportabili e poi fate articoloni su pubblicità non invasiva molto spesso.
            Io ho in whitelist tutti i siti che visito regolarmente, tranne il vostro. Sinceramente, mi dispiace, ma non ci lasciate davvero alternativa.

          • Secondo te non li abbiamo visti noi i video invasivi? Il nostro lavoro è informare e in tal senso riportiamo anche queste notizie, di sicuro non vogliamo fare gli ipocriti e nascondere le notizie che parlano di adblock.
            L’alternativa è continuare a leggerci perdendo quel mezzo secondo per premere sulla X se c’è il video in apertura se pensi che il lavoro che svogliamo dal punto di vista editoriale sia migliore di quello che potresti leggere altrove.
            Purtroppo adblock esiste da sempre da ben prima che esistessero i video in autoplay e l’escalation è poi venuta fuori di conseguenza.

          • Derek

            Assolutamente d’accordo con Dess. Come già similmente detto in un altro vostro vecchio articolo e di cui riporto la mia User Esperience di quel giorno.

            http://www.smartworld.it/internet/adblocker-guadagni-aziende.html

            “Solo aprendo questo articolo mi è andata in sovraimpressione una schermata pubblicitaria che una volta chiusa ha rivelato un’altra pubblicità a metà schermata che una volta chiusa ha mostrato l’articolo, con altra pubblicità annessa….”

            una situazione ridicola che sfortunatamente sinripeteva troppo spesso, prima di utilizzare un adblocker. Quando si riceve una critica è il caso di ascoltarla, non di combatterla

  • ChIP_83

    al rogo!

  • [̲̅p̲̅]aѕqυale j.

    che bastardi

  • Aranel

    La vedo male per adblock, inizia a fare un po’ troppo lo spavaldo

  • Torre

    E’ l’inizio della fine.

  • Psyco98

    [Inserire argomentazione su come non sia giusto bloccare parte delle pubblicità e lasciarne altre a propria discrezione sotto pagamento]

    [Inserire argomentazione su come non sia giusto che per colpa di pochi esagerati la gente tenda a bloccare tutto privando molta gente dei suoi guadagni]

    [Inserire flame]

    • Come hai ragione…

      • Psyco98

        Se c’è una cosa che genera più flame della Apple sobo le pubblicità