airbnb gif final

Airbnb introduce nuove funzioni ma non corregge i comportamenti sbagliati

Cosimo Alfredo Pina

Airbnb, la popolare piattaforma pensata per gli affitti di stanze ed appartamenti ai turisti, rinnova la sua filosofia aprendo le sue linee guida “Standards and Expectations” e non solo.

Al centro delle linee guida di Airbnb c’è sicurezza, protezione, correttezza, autenticità ed affidabilità. Ad accompagnare questa visione anche una nuova funzione, in rollout graduale, che permette agli host, chi offre un alloggio, di assegnare ufficialmente il ruolo di gestore ad un’altra persona.

Pensata per chi deve gestire più proprietà e per facilitare il rapporto con il cliente la funzione solleva nuovamente la questione legale che spesso accompagna Airbnb. Nonostante le numerose collaborazioni che l’azienda sta stringendo con le varie autorità, anche in Italia, le polemiche non mancano.

LEGGI ANCHE: Airbnb vuole innalazare la qualità del servizio

Ad esempio, facendo riferimento al caso particolare dello Stato di New York, qui affittare la propria casa per meno di 30 giorni senza essere presenti, comportamento secondo alcune fonti riscontrato nel 55% dei casi, è illegale. Il tutto è ovviamente da imputare ad un uso scorretto della piattaforma ma non è neanche scoraggiato.

Airbnb è senz’altro uno degli approcci più innovativi al turismo ma in effetti, nonostante i 9 anni di attività, la strada per rendere questa piattaforma completa e matura in ogni aspetto, anche quello legale, è ancora lunga.

Via: The Next WebFonte: Airbnb