collettiamo.it

Le collette 2.0 si fanno su internet: ecco Collettiamo.it

Cosimo Alfredo Pina

Dopo il successo francese il team di Le Pot Commun ci prova anche in Italia con Collettiamo.it, aperto da qualche tempo. Si tratta, lo spiega chiaramente il nome, di un servizio pensato per rendere facile più che mai la raccolta di denaro da più persone, insomma la classica colletta.

La piattaforma funziona in maniera molto semplice. Basta iscriversi e creare la propria colletta; a questo punto basterà condividere il relativo link con il mezzo che si preferisce (Faceboo, WhatsApp, email…) per invitare le persone a contribuire.

Queste potranno farlo tramite carta di credito e i soldi versati andranno in un fondo comune. A conclusione della colletta l’organizzatore potrà incassare i soldi con bonifico bancario, oppure usarli per effettuare acquisti su siti partner o girarli sul conto di un’altra persona.

LEGGI ANCHE: Questo sito italiano vi aiuta a condividere account Netflix, Spotify e molto altro

Le possibilità sono pressoché infinite ma facilitate da funzioni come “Le liste”, per le coppie (lista di nozze o simili), “La biglietteria”, ovviamente dedicato a concerti ed eventi, oppure le “Collette Solidali”, per raccolte di beneficenza o a scopo sociale.

colletiamo.it tariffe

Unirsi a Collettiamo.it e creare collette è gratuito ma ovviamente ci sono delle commissioni sui pagamenti. Queste, a scelta dell’organizzatore, possono essere aggiunte (le paga chi versa) o dedotte (le paga chi incassa) alla spesa di chi contribuisce alla colletta con una spesa fissa di 0,70€ per gli importi inferiori ai 25€ o del 2,9% sulle cifre che superano questa soglia. E voi avete già provato Collettiamo.it?