Facebook sta testando le reazioni nelle chat di Messenger

Leonardo Banchi -

Mi Piace, Love, Ahah, Wow, Sigh e Grrr: le reazioni su Facebook sono arrivate soltanto un anno fa, ma ormai ci siamo abituati a vederle in calce a tutti gli stati, foto e articoli pubblicati sul social network.

Non vi basta? Ecco una buona notizia per voi: il social network ha infatti confermato ai colleghi di TechCrunch di essere al lavoro per integrare le reazioni anche in Messenger, dove potranno essere utilizzate per esprimere il proprio parere su un singolo messaggio.

LEGGI ANCHE: Facebook combatte i suicidi anche durante le dirette e con le intelligenze artifciali

 

Le opportunità offerte agli utenti dovrebbero essere le stesse, con una piccola ma significativa aggiunta: fra le reazioni è infatti attualmente in fase di test anche un pollice verso, simbolo del “non mi piace” più volte ipotizzato e mai arrivato sul social network. Il motivo della sua comparsa è probabilmente dovuto al fatto che, in una conversazione privata, può far comodo dover esprimere la propria disapprovazione a qualcosa, come una proposta per una cena in un ristorante non gradito.

Nonostante la conferma del social network, le reazioni su Messenger sono comunque ancora in fase di test, e il loro arrivo per tutti è soltanto una ipotesi legata dal successo che avranno fra gli utenti.

reazioni-facebook-messenger

Via: Engadget