Facebook apre alle raccolte fondi per tutti: parte il test negli States (video)

Cosimo Alfredo Pina

Nel 2016 Facebook ha introdotto le donazioni durante le Live e le raccolte fondi sulle sue pagine, ma solo per 750.000 organizzazioni nonprofit. Adesso la cosa apre a tutti, in fase iniziale come beta negli USA solo per i maggiori di 18 anni.

L’idea è che chiunque possa avviare una campagna di solidarietà per sé stesso o una causa a cui tiene. Le raccolte fondi passeranno prima da una procedura di verifica e potranno essere legate sei macro categorie:

  • Educazione: rette, libri o materiale didattico
  • Mediche: operazioni, cure
  • Cura di animali: come sopra ma per gli animali
  • Crisi umanitarie: disastri ambientali o crisi sociali
  • Emergenze personali: incendi, furti, incidenti stradali
  • Funerali e lutti: per il sostenimento delle spese

Ad ogni raccolta fondi sarà dedicata una pagina dove saranno riportate le informazioni del caso e un pulsante per inviare denaro alla causa. Le donazioni durante le Live comunque resteranno appannaggio delle pagine verificate. Un’ulteriore dimostrazione di quanto Facebook voglia entrare in ogni aspetto dalla nostra vita, non solo quella digitale, e di come la cosa non sia necessariamente un male.

Personal Fundraisers

Pubblicato da Facebook su Mercoledì 29 marzo 2017

Fonte: Facebook
  • L’elemosina 2.0 senza fare la figura dello zingaro di turno. Mi piace.