facebook final

Quanti dati fornisce Facebook ai governi? Numeri di Italia e mondo nel Transparency Report

Cosimo Alfredo Pina -

Facebook pubblica il suo Transparency Report, relativo ai primi sei mesi del 2016, un rapporto che raccoglie dati relativi alla richiesta di informazioni da parte dei governi. Quante volte quindi i governi hanno richiesto l’accesso ai dati degli utenti del social blu?

Stando all’azienda in Italia le richieste nel periodo in questione sono state 1.900, relative a 2.800 account, esaudite nel 56% dei casi. A livello globale le richieste sono state 59.229, il 25% in più rispetto al secondo semestre 2015. Un trend quindi in crescita.

LEGGI ANCHE: Facebook muove i primi passi contro bufale e disinformazione

Negli Stati Uniti il 56% delle volte le autorità hanno chiesto di non notificare la raccolta di dati agli utenti. Interessante anche il nuovo dato introdotto nelle statistiche del Transparency Report, ossia quello sui dati conservati da Facebook (per 90 giorni) in quanto prove per indagini in corso.

A livello globale queste sono state 38.675, di cui in Italia solo 606, su un totale di 67.129 account. Crollate invece le richieste relative alla rimozione di contenuti, poiché illegali, da 55.827 a 9.663, dopo il picco del semestre precedente legato agli attentanti di Parigi di novembre 2015.

I più attenti alla privacy potrebbero storcere il naso di fronte a questi provvedimenti, ma stiamo comunque parlando di manovre straordinarie spinte da motivi legali e valutate dal team di Facebook, che come ci indicano i dati non sempre acconsente all’accesso.

Via: corrierecomunicazioni.itFonte: Facebook