getty images contro google

Getty contro Google: la ricerca di immagini tornerà a bassa risoluzione?

Cosimo Alfredo Pina

La posizione di Google in Europa si complica, dopo la questione Android, con la denunciata di Getty Images, tra le principali agenzie fotografiche che accusa il motore di ricerca di ostacolare il traffico verso il suo sito.

Il tutto nasce con la revisione della ricerca di immagini su Google del 2013, che sostituì le piccole anteprime, che fungevano da semplice collegamento, con le immagini ad alta risoluzione, facilmente salvabili con un clic destro.

“Questo formato ha sviato gli utenti dai siti fonte e sottratto traffico da Getty Images, altre organizzazioni specializzate in media e i creatori di immagini […] Getty Images rappresenta oltre 200.000 fotoreporter, creatori di contenuti ed artisti in tutto il mondo che si affidano al nostro servizio per proteggere il loro diritto di compenso”

Già nei mesi passati Getty si era dichiarata come “terza parte interessata” all’indagine dell’antitrust europeo. Adesso, forse proprio alla luce dell’avanzata della corte europea e della crescente attenzione del pubblico, l’agenzia diventa parte attiva presentando denuncia formale.

LEGGI ANCHE: L’Europa contro Google e Android

Nel 2013, alla presentazione delle prime lamentele, BigG aveva suggerito all’agenzia di chiedere l’esclusione dall’indicizzazione, soluzione effettivamente estrema e ovviamente non accettata. A questo punto resta davvero difficile capire dove porterà la lotta tra Google e Getty; forse ad un passo indietro che riporti ricerca di immagini alle vecchie anteprime?

Via: Venture Beat