email crittografia final

Gmail diventa più sicuro, grazie ad un piccolo lucchetto e un punto interrogativo (foto)

Cosimo Alfredo Pina

In occasione del Safer Internet Day 2016 sono state molte le iniziative prese dai big del web per ricordarvi quanto sia importante la sicurezza online. Tra questi Google è stato in prima linea con un’iniziativa (ancora in atto) che vi permette di ottenere 2 GB gratuiti su Google Drive, e alcune nuove funzionalità di Gmail annunciata poche ore fa.

Nell’interfaccia web di Gmail, ed in particolare nella finestra che permette di comporre un nuovo messaggio, un piccolo lucchetto di fianco all’indirizzo del destinatario vi notificherà se il corrispondente supporta la crittografia TLS.

LEGGI ANCHE: Potete avere 2 GB a vita su Google Drive se farete un controllo sicurezza al vostro account!

In caso contrario un pop-up vi inviterà a rimuovere l’indirizzo o a limitare le informazioni confidenziali scambiate. Altra piccola ma cruciale introduzione è quella di un punto interrogativo, che andrà a sostituire il ritratto del contatto in caso la sua identità non sia verificabile.

Si tratta di piccole ma importanti migliorie all’interfaccia web, in arrivo nei prossimi giorni, che promettono di ridurre i rischi legati ad indirizzi mail poco affidabili o obsoleti e rendere ancora più completo e sicuro uno dei servizi email più usati sulla rete.

Via: The Next Web
  • Ugo

    ovviamente, essendo che sennò non potrebbero più leggere le vostre mail indisturbati, si guardano benissimo dall’implementare s/mime…

  • a’ndre ‘ci

    funzione completamente inutile, visto che la stragrande maggioranza degli attacchi non è sniffing, ma phishing