google chiusura panoramio

Addio Panoramio: Google chiuderà il sito ad inizio novembre

Cosimo Alfredo Pina

Ricordate quando Street View era ancora una tecnologia primordiale? A sopperire alle mancanze delle foto a 360° di Google ci sono state e (ancora per poco) sono le foto degli utenti di Panoramio, servizio per la condivisione di foto, tra i primi a supportare il geo tagging.

Proprio per questa caratteristica il database di Panoramio si prestava bene ad arricchire Google Maps ma adesso, dopo quasi 10 anni dall’acquisizione del 2007, le foto degli utenti non servono più a BigG che con la sua Street View è arrivato praticamente ovunque e comunque permette di aggiungere foto di un luogo senza passare da Panoramio.

LEGGI ANCHE: Google acquisisce Urban Engines per migliorare Google Maps

Già nel 2014 Google aveva provato a chiudere il servizio, ma una petizione da 10.000 firme aveva rimandato la decisione. Adesso la cosa è definitiva e la scadenza è fissata per il prossimo 4 novembre. Ovviamente l’annuncio non ha fatto piacere agli ancora tanti utenti che da anni postano le proprie foto su Panoramio, ma che dovranno comunque rassegnarsi a passare ad altro (qui le istruzioni per recuperare le proprie foto).

Fortunatamente la scelta non manca e se effettivamente Google Foto non ha una natura molto social, servizi come Flickr, Instagram, 500px ed Ipernity sono senz’altro valide alternative. Voi avevate qualche foto su Panoramio? Ne sentirete la mancanza?

Via: CNET