google docs final

Adesso potete scegliere quali documenti su Google Drive salvare offline

Cosimo Alfredo Pina

Chi usa gli editor online di Google, Documenti, Fogli e Presentazioni, saprà già che è possibile salvare la propria raccolta di documenti offline per poterla modificare anche quando lontani della rete.

La funzione, introdotta nel 2013, non faceva però distinzione, salvando qualsiasi documento; adesso con l’ultima revisione il tutto si raffina lasciando all’utente la scelta di quali file salvare effettivamente per l’uso offline.

LEGGI ANCHE: Google Drive adesso pensa allo spazio sul vostro computer

La funzione è disponibile su Chrome ed è in rollout graduale, con priorità ai clienti di Google Apps. Per usarla dovrete visitare il sito dei vari editor (appunto Documenti, Fogli o Presentazioni), non il sito di Google Drive, e dal menu contestuale di ogni file selezionare quelli che volete salvare offline.

Una piccola accortezza non rivoluzionaria ma certamente apprezzabile da coloro che cercano un modo semplice ed efficace di risparmiare qualche megabyte sul disco e tenere più organizzata la propria vita digitale.

Via: 9to5Google